Cronaca
Saronno

"Cazzaniga non uccise la centenaria De Angeli"

Il gip ha deciso di archiviare il caso

"Cazzaniga non uccise la centenaria De Angeli"
Cronaca Saronno, 19 Gennaio 2023 ore 10:22

Non fu la morfina, pur in sovraddosaggio, somministrata dall'ex viceprimario dell'ospedale di Saronno Leonardo Cazzaniga a causare la morte di Giuseppa Beatrice De Angeli, la centenaria deceduta dopo il suo ricovero al nosocomio nel 2010.

De Angeli non morì a causa di Cazzaniga

Un quadro clinico già molto compromesso, con uno shock settico in corso che portò al suo ricovero in ospedale. E che può essere ritenuto la "causa elettiva del rapido decesso", avvenuto nell'ottobre del 2010.

E' quanto si legge nel provvedimenti di archiviazione firmato dal gip Piera Bossi che ha archiviato il caso della centenaria Giuseppa Beatrice De Angeli. L'ambito è quello dell'ultimo processo, in ordine di tempo, a carico di Leonardo Cazzaniga, l'ex viceprimario del Pronto Soccorso di Saronno già condannato all'ergastolo per nove omicidi attribuitigli tra i pazienti dell'ospedale.

La donna era arrivata in ospedale con un'occlusione intestinale. Lui le somministrò della morfina. Poco dopo il decesso. Fra i due eventi, però, non ci sarebbe appunto quel chiaro nesso, stando al materiale probatorio, in grado di provare l'eventuale responsabilità penale dell'ex medico.

Seguici sui nostri canali