Menu
Cerca
Groane

Cattivi odori: al Villaggio Brollo installata la centralina di arpa

Avviato il monitoraggio, sarà prezioso anche l'aiuto delle sentinelle.

Cattivi odori: al Villaggio Brollo installata la centralina di arpa
Cronaca Groane, 21 Maggio 2021 ore 15:15

E’ partita ieri la campagna di monitoraggio dell’aria nella zona industriale di via Milano, al Villaggio Brollo, fortemente richiesta dall’Amministrazione comunale di Ceriano Laghetto in seguito alle ripetute segnalazioni di odori molesti da parte dei residenti.

Cattivi odori, partito il monitoraggio

Ieri mattina un furgone attrezzato di Arpa (Agenzia regionale per la protezione dell’ambiente) è stato posizionato nel comparto industriale di via Milano 8, dove l’Amministrazione comunale aveva già predisposto il punto di allacciamento alla linea elettrica, necessaria al funzionamento della strumentazione contenuta. La centrale mobile effettua rilevazioni continue della composizione dell’aria, rilevando le polveri sottili e le concentrazioni di monossido di carbonio, di ozono e di altri elementi chimici. La stazione mobile sarà presente in via Milano da maggio a luglio e tornerà poi da ottobre a dicembre. Contemporaneamente è stata avviata anche la campagna di monitoraggio attraverso le “sentinelle”, ovvero residenti in zona che si sono registrati per avere accesso alla piattaforma Molf di Arpa attraverso la quale possono segnalare in ogni momento e in maniera schematica l’eventuale percezione di odori molesti.

Il sindaco Crippa e l'assessore Magnani

“L’attivazione di questo monitoraggio da parte di Arpa è un traguardo importante raggiunto a seguito di continue sollecitazione da parte mia verso l’agenzia regionale” -sottolinea il sindaco Roberto Crippa. “Da mesi ricevo segnalazioni di odori molesti e io personalmente sono intervenuto in più occasioni, accanto ai cittadini, per rendermi conto dei disagi causati da questi odori fastidiosi che si manifestano specialmente in orario serale o di prima mattina. Stiamo cercando di fare il possibile per individuarne l’origine e speriamo che grazie a questa campagna di monitoraggio effettuata da Arpa si possa arrivare finalmente ad una spiegazione e a una soluzione del problema”.

Soddisfazione per l’avvio del monitoraggio è stato espresso anche dall’assessore all’Ambiente, Antonio Magnani, che dichiara: “Questo è un segnale forte e deciso verso qualche furbetto che da tempo sta creando grossi disagi sollevando le proteste di molti cittadini. Mi auguro che grazie al monitoraggio di Arpa vengano presto individuati e che queste molestie possano avere i giorni contati”.