Tradate

Casi Covid, raddoppiati rispetto a settembre: l’età dei contagiati si abbassa

Con un 28enne, salgono a 163 i positivi. Uno solo è ricoverato, si tratta di un 78enne. Tra i giovani: due alunni delle superiori e un calciatore di 15 anni

Casi Covid, raddoppiati rispetto a settembre: l’età dei contagiati si abbassa
Tradate, 17 Ottobre 2020 ore 11:08

 

 

 

La curva epidemiologia risale anche a Tradate, raddoppiati i contagi. In questi primi quindici giorni di ottobre il sindaco ha firmato già 10 ordinanze per la quarantena fiduciaria alle famiglie con almeno un caso di positività. Nove erano quelle emesse in tutto il mese di settembre.

Raddoppiati i contagi, si sale a 163

Salgono a 163 ( totali dall’inizio della pandemia) i casi di Covid a Tradate, città inserita in una provincia quella di Varese tra quelle regionali più rilevanti. C’è un nuovo contagio, quello di un 28enne, isolato nella sua abitazione. Le ordinanze firmate dal sindaco Giuseppe Bascialla, che monitora costantemente la situazione, salgono quindi a 10, un numero nettamente superiore a quello di  settembre dove le famiglie in quarantena erano state 9 in tutto il mese.

Si abbassa l’età dei media dei malati

Nella seconda ondata è soprattutto la fascia giovanile ad esser contagiata: ci sono anche due fratelli di 20 e 17 anni e un calciatore professionista di 15 anni. Entrambe le famiglie sono state messe in quarantena fiduciaria. L’appello quindi è alla prudenza, si può uscire, frequentare amici, ma  prestando attenzione e usando le dovute precauzioni, evitando assembramenti anche nei parchi pubblici per non dover costringere l’Amministrazione a riporre i sigilli come prescrive il nuovo Dpcm.

  78enne, unico ricoverato

Il più giovane che ha contratto il Covid è un bimbo di due anni che ora sta bene, ma è ancora in isolamento a casa perché ha contagiato entrambi i genitori. Ad oggi risulta un solo tradatese ricoverato in ospedale, un un 78enne, che tra l’altro risulta il più anziano tra gli ultimi  ad aver contratto il Covid.

 

 Due classi delle superiori in quarantena

Il virus corre soprattutto tra i banchi di scuola. Dopo la media Galilei e la primaria Rosmini il rischio contagio si sposta negli istituti di piazza Gramsci.  Ad oggi risultano ufficialmente due alunni positivi al Don Milani, uno nella sede di Tradate, l’altro in quella di Venegono Inferiore.  Due classi sono in quarantena. La scuola ha subito attivato tutti i protocolli previsti con Ats.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia