Menu
Cerca
Sanità

Carenza d’anestesisti a Saronno, il Comitato guarda con speranza a dopo Pasqua

Il 6 aprile si chiuderanno le domande per l'ultimo concorso indetto dall'Asst Valle Olona. Il Comitato: "Dove saranno destinati i vincitori?"

Carenza d’anestesisti a Saronno, il Comitato  guarda con speranza a dopo Pasqua
Cronaca Saronno, 31 Marzo 2021 ore 15:41

Carenza di anestesisti all’ospedale di Saronno, si guarda con speranza al 6 aprile quando di chiuderà la fase di presentazione delle domande per il concorso indetto dall’ASST Valle Olona per otto posti di Dirigente Medico proprio per quei ruoli.

Carenza d’anestesisti a Saronno, si spera nel prossimo bando

Ad attendere con trepidazione le prime notizie sul bando c’è il Comitato per la salvaguardia ed il rilancio dell’Ospedale di Saronno che rileva come la situazione per l’Anestesia saronnese “continua ad essere drammatica”.

“Entro quella data (il 6 aprile) dovranno essere presentate le domande di specialisti Anestesisti Rianimatori per la partecipazione ad un concorso per otto posti di Dirigente medico per questo ruolo fondamentale per la vita e il lavoro negli ospedali, sia in tempo di Covid sia in un futuro che speriamo vicino. Ci auguriamo una partecipazione numerosa, diversamente da quanto successo nel recente passato per altri concorsi. Ma dove saranno poi destinati i vincitori? A Saronno o altrove?”.

Necessario invertire la rotta

Nel 2016 i Medici rianimatori in servizio a Saronno erano 17, attualmente sono solo 5: “Un numero esiguo che rende impossibile una regolare turnazione ed un servizio efficace a favore di tutti i degenti e del Pronto soccorso – rimarcano dal Comitato – Un ospedale senza Anestesia e Rianimazione pienamente funzionante non è più un ospedale!”.

Il reparto d’altronde, è anche stato recentemente rinnovato grazie ai quattro nuovi apparecchi respiratori di ultima generazione acquistati nel 2020 grazie alla raccolta fondi lanciata dal Comitato e da Saronno Point.

“L’ospedale deve rimanere di Primo Livello”

“Ribadiamo la richiesta di un Ospedale di Primo livello, con tutte le specialità e i servizi previsti dal D.M. 70/2015 – concludono –  dall’Ostetricia e Ginecologia alla Pediatria, dalla Cardiologia alla Neurologia, dall’Oncologia all’Urologia, dalla Rianimazione al Pronto soccorso, dalla Riabilitazione ai Laboratori e con i Medici e gli Infermieri necessari e adeguati per un ospedale al servizio del bisogno di salute dei Cittadini di Saronno e dei Comuni del suo vasto comprensorio. Se, poi, l’organico non sarà temporaneamente sufficiente si potranno utilizzare i servizi dati da Cooperative di Medici specialisti. Ma “ in aggiunta a”, non “invece di” !”

 

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli