Arma

Carabinieri di Saronno, si è insediato il nuovo capitano della Compagnia

Pronto al servizio, il nuovo Capitano Fortunato Suriano è ora alla guida della Compagnia dell'Arma

Carabinieri di Saronno, si è insediato il nuovo capitano della Compagnia
Saronno, 31 Ottobre 2020 ore 11:22

Si è insediato ufficialmente il nuovo Capitano della Compagnia Carabinieri di Saronno Fortunato Suriano.

Carabinieri di Saronno, cambio al vertice

Ha ufficialmente preso servizio il nuovo Capitano della Compagnia di Saronno Fortunato Suriano. Dopo il saluto a Pietro Laghezza, che dopo quattro anni a Saronno è stato assegnato a nuovi incarichi ad Avellino, in Campania, la Compagnia saronnese è stata guidata ad interim dal Tenente tradatese Sebastiano De Jannello. Oggi, sabato 31 ottobre, l’insediamento ufficiale del Capitano Fortunato Suriano.

Quarantatré anni, originario di Vibo Valentia, Suriano veste la divisa dell’Arma dal 2002, prestando servizio nelle Scuole Allievi di Reggio Calabria e Campobasso. I primi “lavori sul campo” nella Locride, dove ha lavorato a diverse indagini contro la ‘ndrangheta, alla ricerca (e cattura) di latitanti e ad indagini che hanno portato anche lo scioglimento di alcuni Comuni per infiltrazioni. Prima dell’arrivo a Saronno, il nuovo Capitano ha guidato per 3 anni il Nucleo Investigativo della Compagnia Carabinieri di La Spezia.

Tra le sue più recenti operazioni di servizio figurano l’operazione “Settimo Comandamento”, che ha portato all’arresto di 15 indagati ed al deferimento di altri 16, disarticolando un’associazione a delinquere di italiani di origine sinti, dedita alla commissione di rapine, truffe e furti nelle regioni del nord-est e l’operazione “Mandamento Jonico”, del 2017, nei confronti delle cosche di ndrangheta operanti nell’area ionica reggina che ha portato all’esecuzione di 116 fermi di indiziato del delitto di associazione di tipo mafioso ed estorsione, nonché il sequestro del patrimonio di 14 imprese per un valore di 30 milioni di euro.

In passato, è stato membro della commissione nominata dalla Prefettura di Reggio Calabria per l’accesso ai comuni di Casignana, Bovalino, Gioiosa Ionica, che ha portato allo scioglimento delle predette amministrazioni comunali per infiltrazioni mafiose.

Cambio anche a Varese

Negli scorsi giorni, inoltre, presso il Comando Provinciale dei Carabinieri di Varese ha assunto il comando del Nucleo Investigativo del Reparto Operativo il Maggiore David Pirrera, subentrato al Tenente Colonnello Paolo Tiadina, trasferito al Comando Generale. Il Maggiore David Pirrera, 38 enne, nato a Palermo, ha frequentato la Scuola Militare “Nunziatella”, l’Accademia Militare di Modena, e la Scuola Ufficiali Carabinieri di Roma, al termine della quale ha conseguito la laurea in Giurisprudenza. Dopo aver comandato un plotone presso il Battaglione “Liguria” a Genova, ha svolto due incarichi in Sicilia, dove ha retto il comando del NORM della Compagnia di Caltanissetta e, successivamente, ha comandato la Compagnia di Sant’Agata Militello in provincia di Messina. Per ultimo, prima di approdare a Varese, ha comandato la Compagnia Carabinieri di Formia per cinque anni.

TORNA ALLA HOME

Food delivery
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità
ANCI Lombardia