Cronaca
Pioltello

Capotreno picchiata e minacciata con un coltello per aver ammonito un passeggero che fumava a bordo

Vittima la capotreno 37enne, di Fagnano Olona, riuscita a rifugiarsi nella cabina di guida dopo che l'uomo aveva estratto un coltello

Capotreno picchiata e minacciata con un coltello per aver ammonito un passeggero che fumava a bordo
Cronaca Valle Olona, 15 Febbraio 2023 ore 17:47

La sua unica "colpa" è stata ammonire il passeggero perché stava fumando all'interno di una carrozza. La capotreno, una 37enne di Fagnano Olona, è stata aggredita, presa a pugni e minacciata con un coltello. Tanto che è stata costretta a rinchiudersi all'interno del locomotore in attesa dell'arrivo dei Carabinieri della Compagnia di Pioltello.

Capotreno minacciata da un passeggero

L'episodio è avvenuto oggi, mercoledì 15 febbraio 2023, poco dopo le 10.  Teatro dell'aggressione il treno del Passante ferroviario che da Treviglio porta a Milano. Stando a quanto ricostruito dalle Forze dell'ordine, la dipendente di Trenord stava effettuando servizio sui vagoni quando ha notato un passeggero che stava fumando una sigaretta seduto in una carrozza. La donna, 37enne, ha chiesto i documenti di viaggio e ha invitato l'uomo a spegnere la sigaretta. Ma il passeggero non aveva nessun biglietto e di fronte alla legittima richiesta della capotreno di scendere alla prima fermata disponibile,  ha risposto con violenza: prima con le minacce, poi con una vera e propria aggressione.

Si è rifugiata nel locomotore

Prima l'ha spintonata e colpita con i pugni, poi avrebbe persino estratto un coltello minacciando la 37enne. Che prontamente è fuggita nel locomotore, chiudendosi all'interno. L'aggressore, infatti, ha più volte cercato di aprire la porta senza riuscirci. Immediata la chiamata al 112 con il personale della Stazione Carabinieri di via Morvillo che si è precipitato in Stazione. Quando i militari sono arrivati, però, dell'aggressore non c'era traccia. Stando alle testimonianze dei presenti, l'uomo,  probabilmente nordafricano, è fuggito in sella a una bicicletta.

Il treno è rimasto fermo in stazione per diverso tempo prima di riprendere il servizio e la donna è stata soccorsa e trasportata in codice verde al Pronto Soccorso di Cernusco sul Naviglio. Spetterà ora ai militari cercare di risalire all'identità dell'uomo, sfruttando le telecamere di videosorveglianza presenti lungo i binari e nell'area di via Alla Stazione. Intanto la donna, dovrà recarsi presso la Stazione di competenza per sporgere denuncia.

Seguici sui nostri canali