Menu
Cerca
Olgiate Olona

Cambio della guardia alla guida della Prociv

Per la prima volta l’incarico è andato a una donna

Cambio della guardia alla guida della Prociv
Cronaca Valle Olona, 15 Maggio 2021 ore 17:30

Cambio ai vertici della Protezione Civile di Olgiate Olona.

Cambio alla guida della Prociv, l'incarico a Martina Farioli

Per la prima volta nella storia olgiatese a prendere le redini del gruppo è una donna, per di più la più giovane fino ad ora a ricoprire questo incarico. Martina Farioli, 28enne olgiatese, da fine aprile è formalmente la nuova coordinatrice della Prociv cittadina, dopo aver preso il testimone da Tiziano Provasi che instancabilmente e con passione, per 20 anni ha guidato il gruppo. Classe 1993, laureata in Ingegneria Gestionale con specializzazione in Environment and Safety Manager e assegnista di ricerca dal 2017 presso l’Università LIUC, Martina è la più giovane, ad Olgiate, ad avere avuto questo ruolo, ma nel suo passato ha un lungo percorso fatto in Pro Civ e una grande formazione.

2 foto Sfoglia la gallery

Una bella sfida

“Questa esperienza è per me una bella sfida, spero di essere all’altezza del mio ruolo e di ricambiare il consenso che ho ricevuto quasi all’unanimità da tutto il gruppo, che mi ha votato con 17 favorevoli su 21. Sono emozionata ma anche determinata e pronta a prendermi questa grande responsabilità che mi darà soddisfazione, proprio come successo altre volte in questi anni passati nel gruppo”.  La nuova coordinatrice  è entrata nella Pro Civ di Olgiate nel 2012, nel 2013 ha svolto il corso base e da lì ha iniziato a frequentare le diverse esercitazioni anche con gli altri gruppi. In seguito è stata responsabile di segreteria e da un paio d’anni ricopriva il ruolo di vice coordinatrice. “Ho svolto diversi corsi nella ricerca persone, abilitandoci come gruppo in provincia, e in segreteria, facendo parte della Colonna Mobile di provincia. Nel 2019 ho partecipato all’esercitazione “Exe Flegrei 2019” nata con l'obiettivo di aggiornare la pianificazione per il rischio vulcanico dell'area flegrea. Per ultimo, ma non per importanza, ho frequentato corsi della gestione delle emergenze, anche in collaborazione con la LIUC”.  Questo il percorso e le specializzazioni di Martina che nella vita di tutti i giorni si occupa di sviluppo sostenibile, riverse logistics, rifiuti e ambiente.