Venegono Superiore

Bottiglie contro il bar e i clienti: cos'è successo ieri nel centro di Venegono

Minuti di follia fuori da un bar dopo il rifiuto dei gestori di servire altri alcolici a un 24enne che aveva alzato troppo il gomito

Bottiglie contro il bar e i clienti: cos'è successo ieri nel centro di Venegono
Cronaca Tradate, 09 Settembre 2021 ore 14:38

Si è concluso con un arresto il movimentato pomeriggio di ieri, mercoledì 8 settembre, fuori da un bar del centro di Venegono Superiore. Protagonista un 24enne di origini marocchine che ha lanciato bottiglie di vetro contro i clienti e contro il locale.

Bottiglie contro bar e clienti, arrestato

E' successo tutto verso le 18, dopo evidentemente un bicchiere di troppo e dopo il rifiuto da parte dei gestori di servirgli altri alcolici con annesso invito ad andare a casa a smaltire la sbronza. Il cliente 24enne aveva reagito dando in escandescenze. Allontanatosi, dopo pochi minuti era tornato con un sacchetto pieno di bottiglie che aveva iniziato a lanciare nella direzione degli altri avventori seduti ai tavoli esterni e rivolgendosi con violenza contro la vetrina del locale, danneggiata. A urla, minacce e il rumore dei vetri in frantumi è subito seguita la richiesta di intervento alle forze dell'ordine.

All'arrivo dei carabinieri però il 24enne si era già allontanato in auto. Rintracciato dopo pochi minuti a Castiglione Olona, il 24enne ancora visibilmente ubriaco ha cercato di sottrarsi al fermo dei militari aggredendoli. Un tentativo vano: bloccato e arrestato è stato portato in caserma. Processato per direttissima nel primo pomeriggio di oggi, giovedì, il giudice ha disposto per lui la misura cautelare dell'obbligo di firma. Il 24enne è risultato esser stato già denunciato altre volte in passato per resistenza a pubblico ufficiale.