Botti illegali sequestrati a Lonate: in garage un arsenale da 40 chili VIDEO

L'uomo, denunciato per detenzione illecita di materiale esplodente e fuochi pirotecnici avrebbe sostenuto che fossero "per uso personale"

Gallarate, 29 Dicembre 2019 ore 14:35

Grosso sequestro di botti illegali da parte dei carabinieri di Lonate Pozzolo nel garage di un operaio 63enne.

Botti illegali, 40 chili di ordigni nel garage

Si intensificano i controlli dei carabinieri contro i fuochi d’artificio illegali e pericolosi in vista della notte di San Silvestro. Venerdì 27 dicembre, i militari della stazione di Lonate Pozzolo hanno perquisito il garage di un operaio 63enne del luogo. All’interno i carabinieri hanno scoperto un vero e proprio “arsenale” pronto per le festività di Capodanno, sequestrando oltre 40 chilogrammi di petardi di fabbricazione cinese e 8 candelotti con miccia detenuti illecitamente.

Presi in saldo dalla Campania

AI carabinieri l’uomo ha riferito di aver acquistato i botti illegali, in totale 758 petardi, dalla Campania approfittando di un prezzo di saldo praticato dal venditore sulla grossa quantità ma senza fornire alcun dettaglio nè sul rivenditore (che, a suo dire, gli avrebbe anche regalato gli 8 candelotti come “omaggio”) nè sul prezzo pagato. Ha negato inoltre di volerli a sua volta rivendere, sostenendo di averli acquistati per uso personale. Giustificazione che non gli ha impedito di essere denunciato alla Procura della Repubblica di Busto Arsizio per detenzione illecita di materiale esplodente e fuochi pirotecnici.

LEGGI ANCHE: Appello della Protezione Civile contro le lanterne volanti: “Rischio incendi”