Cronaca
Castellanza

Auto senza assicurazione, tenta la fuga: inseguimento delle Polizie di Busto e Castellanza

All'alt degli agenti ha invertito la marcia e tentato la fuga. Dai controlli è risultato recidivo

Auto senza assicurazione, tenta la fuga: inseguimento delle Polizie di Busto e Castellanza
Cronaca Valle Olona, 28 Ottobre 2021 ore 11:53

Quando l’unione fa la forza. Specialmente tra Polizie locali come quelle di Castellanza e Busto Arsizio legate da una convenzione per l’effettuazione di una serie di servizi congiunti che ieri, mercoledì, sono state protagoniste dell'inseguimento di un'auto senza assicurazione che non si era fermata a un controllo.

Auto senza assicurazione, scatta l'inseguimento

Era il tardo pomeriggio di ieri quando due pattuglie, una di Castellanza con un agente e una di Busto Arsizio con 3 agenti, impegnate nel controllo dei varchi all’ingresso della città, hanno fermato un veicolo privo di copertura assicurativa. All'alt degli agenti il conducente del mezzo, invece di fermarsi, ha invertito la marcia dandosi alla fuga. Inseguito dalla pattuglia, dopo un breve inseguimento gli agenti sono riusciti a fermarlo, e dal controllo dei dati è arrivata la conferma della mancanza di assicurazione rilevata dagli occhi intelligenti delle telecamere.

Non solo: dal controllo è emerso che lo stesso veicolo con lo stesso conducente erano già stati fermati per lo stesso motivo il 6 settembre. trattandosi di una "recidiva", oltre alla sanzione per non essersi fermato all'alt e quella per la mancata assicurazione sono scattati il sequestro e la confisca del veicolo e la revoca della patente del guidatore.

"L'unione fa la forza"

“E’ proprio il caso di dire: L’unione fa la forza –commenta il Sindaco della Città di Castellanza Mirella Cerini -. Questa è l’ennesima dimostrazione di come gli accordi di collaborazione funzionino grazie ad una visione che va oltre i confini comunali e alla condivisione di servizi. Siamo sempre stati favorevoli a questi accordi, come avviene in altri settori, in quanto convinti che si possa lavorare e bene collaborando con altri Comuni”.

"Più controlli grazie alla convenzione"

“La convenzione ci consente di effettuare una serie di servizi mirati – dichiara il Consigliere delegato Giuliano Vialetto -. Mettendo a frutto le risorse umane che sono arrivate sia dalle assunzioni del Comune che utilizzando la convenzione è stato possibile approfondire ulteriormente il controllo stradale in modo che ci siano contemporaneamente pattuglie dedicate unicamente al controllo stradale e pattuglie dedicate alle emergenze”.

Non solo assicurazioni: occhio alla velocità

“In questo modo riusciamo a mantenere alto il grado di attenzione per il controllo sulla strada – spiega il Comandante della Polizia Locale di Castellanza, Francesco Nicastro -. Colgo l’occasione per informare che nei prossimi giorni svilupperemo una campagna di controllo della velocità perché molti residenti si sono lamentati che in vie centrali della città e su arterie che portano a strutture di servizio (vedi scuole, Comune, ospedali, stazione, ecc…) la velocità è ingiustificatamente elevata”.