Scuola

Arriva da Busto Arsizio la nuova dirigente dell’istituto Manzoni di Origgio - Uboldo

Stefania Bossi è entrata in servizio con l’incarico di reggente.

Arriva da Busto Arsizio la nuova dirigente dell’istituto Manzoni di Origgio - Uboldo
Cronaca Saronno, 12 Settembre 2021 ore 10:30

Nominata all'inizio di settembre la nuova dirigente con l'incarico di reggente.

Arriva da Busto Arsizio la reggente

E’ entrata in servizio  mercoledì 1 settembre la nuova dirigente dell’istituto comprensivo Manzoni. A prendere il posto della dirigente uscente Lucia Grassi è stata Stefania Bossi, a cui dal ministero nella giornata di martedì 31 agosto è stato assegnato l’incarico di reggente. Già dirigente dell’istituto comprensivo Pertini di Busto Arsizio la nuova preside  si è subito recata a Uboldo per conoscere colleghi e prendere servizio. Mancano poche ore alla ripresa dell’anno scolastico e la dirigente si dice fiduciosa: «L’impegno da parte del Ministero e delle istituzioni sia in termini di fondi sia di assistenza c’è - ha detto - Secondo me ci siamo, si dovrà tornare in classe con le mascherine ma siamo pronti a ricominciare. Nell’anno appena concluso nel mio istituto di Busto Arsizio non ho avuto focolai, l’organizzazione e il lavoro di tutti ha funzionato. I bambini e i ragazzi sono stati esemplari rispettando le norme. Sono fiduciosa».

Pronta per un nuovo inizio

La dirigente è quindi pronta a un nuovo inizio. «Questa nomina da un lato mi onora molto, dall’altro mi rendo conto che si tratta di un onere importante - ha spiegato - Non vedo l’ora di iniziare, di conoscere bene il personale docente e non, ma soprattutto di vedere i ragazzi tornare a scuola. Mi hanno parlato molto bene dell’istituto Manzoni, sono pronta. Credo molto nella scuola e nelle sue potenzialità. La scuola pubblica è alla base di un paese, ora è il momento di restituire ai nostri ragazzi quello che gli è mancato in questo anno e mezzo. Sono pronta per mettermi al lavoro e fare il possibile perché la nostra scuola sia un ambiente serene e di benessere. Sono da sempre convinta che il punto di forza siano le relazioni. Ognuno deve fare la sua parte come nella staffetta. Io ci sono e sono a disposizione».