Menu
Cerca
Dai social ai controlli

Armi e contanti su Instagram, gruppo di trapper valtellinesi nei guai

Il video è riuscito nel suo scopo: attirare l'attenzione. Peccato però che è stata quella della Procura

Armi e contanti su Instagram, gruppo di trapper valtellinesi nei guai
Cronaca 27 Luglio 2020 ore 14:14

Nei giorni scorsi è apparso un video su Instagram di sei trapper valtellinesi ha attirato l’attenzione delle forze dell’ordine per la presenza di armi poi rivelatesi solo dei giocattoli e di alcune mazzette di contanti.

Armi e contanti nel video, scattati i controlli

Il filmato dei trapper ha raggiunto in un certo senso lo scopo farsi notare. Peccato che l’interesse mosso è stato quello della Procura, preoccupata per i richiami “criminali” e la presenza di armi e di un proiettile. La Procura, nella persona della dottoressa Chiara Costagliola, ha aperto un fascicolo e gli accertamenti svolti dai Carabinieri competenti per i territori di Colico e Traona hanno permesso di verificare che le armi, due pistole tra cui un revolver, erano in realtà scacciacani senza alcun segno distintivo e simili alle originali. I carabinieri inoltre fanno sapere che sono state rinvenute anche modiche quantità di marjuana e hashish e pertanto i giovani sono stati segnalati alle Prefetture competenti per uso personale di sostanze stupefacenti.

Messaggi fuorvianti

La Prefettura di Sondrio così come le Forze di Polizia sul territorio dimostrano quindi di tenere alta l’attenzione sui giovani e possibili fenomeni di devianza, non sottovalutando circostanze che possono veicolare messaggi fuorvianti oltre a verificare attentamente tutte le situazioni che possano anche solo richiamare il possesso e l’uso di armi da fuoco e munizioni.

TORNA ALLA HOME