Cairate-Fagnano

Alla guida sotto cocaina, investì e uccise una coppia di sposini: condannato a 9 anni

Mai nessun segno di pentimento o di scuse da parte dell'uomo che ieri, come in questi anni di processi, non si è nemmeno presentato in aula

Alla guida sotto cocaina, investì e uccise una coppia di sposini: condannato a 9 anni
Valle Olona, 10 Ottobre 2020 ore 10:45

E’ stata emessa ieri la sentenza di condanna in primo grado a Rubil Behri, l’albanese che nel luglio 2015 era alla guida, sotto effetto della cocaina, dell’auto che travolse e uccise Mario Cocco e Michela Furnari (nella foto), sposati da circa un mese, che a bordo di uno scooter stavano rientrando alla loro casa di Bolladello.

Condanna a 9 anni per l’uomo che uccise Mario e Michela

Il patteggiamento, prima a 3 poi a 4 anni ani, era stato rifiutato per ben due volte dai giudici cui è stato affidato il fascicolo. Pene troppo lievi, quelle accordate con i pm, per un duplice omicidio aggravato dalla presenza di cocaina nel sangue del guidatore (450 nanogrammi/litro). Quella sera, l’11 luglio 2015 Rubil Behri, che solo un anno prima aveva patteggiato un’altra pena, a 8 mesi, per furto, era in auto con quattro amici, lanciato a velocità sulla Sp20. Sotto cocaina. Aveva invaso la carreggiata opposta e colpito la coppia che a bordo di uno scooter stava rincasando. Non ci fu nulla da fare per loro.

Per lui sembrava non esser cambiato nulla: nelle settimane dopo la sua pagina social era piena ancora di auto e motori, come se nulla fosse successo. Mai una parola di pentimento o di scuse, nemmeno ieri in Tribunale al momento della sentenza. Non si è presentato, come in tutte le altre udienze in tribunale.

TORNA ALLA HOME

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia