Nei boschi

Abbattuta un'altana e "ripulita" una casetta dei cacciatori. Nuovo raid degli animalisti

Continuano le azioni degli animalisti contro i cacciatori e contro il Parco Pineta

Abbattuta un'altana e "ripulita" una casetta dei cacciatori. Nuovo raid degli animalisti
Cronaca Tradate, 07 Settembre 2021 ore 09:05

Doppio raid vandalico dei militanti di Centopercentoanimalisti all'interno del Parco Pineta, ancora contro gli interventi di riduzione del numero dei cinghiali all'interno dell'area.

Raid degli animalisti a Tradate e Binago

Hanno colpito di nuovo i militanti di Centopercentoanimalisti. Nuovo capitolo dell'Operazione Attila, come hanno rinominato i loro attacchi e danneggiamenti delle strutture usate dai cacciatori, l'abbattimento di un'altana a Tradate e il blitz in una casetta mobile a Binago. Entrambe, a loro dire, abusive.

7 foto Sfoglia la gallery

Motivo dei blitz, che ormai continuano da mesi, e della "lotta" che vede gli animalisti contro il Parco Pineta (bersaglio diretto più volte di azioni e vandalismi), le operazioni di selezione e contenimento del numero dei cinghiali. Animali che, come più volte spiegato dal Parco, non solo causano danni alle aziende agricole all'interno e ai margini del Parco ma sono una minaccia all'equilibrio del delicato ecosistema della Pineta.