Cronaca
Iniziativa

A Vedano Olona si restaura la tela dell’Annunciazione

Chi volesse partecipare alla raccolta fondi può rivolgersi in parrocchia o direttamente al parroco don Daniele.

A Vedano Olona si restaura la tela dell’Annunciazione
Cronaca Tradate, 13 Marzo 2021 ore 16:30

«Ricominciamo dalla bellezza»: restauro conservativo della tela che rappresenta il mistero dell’Annunciazione.

A Vedano via a opere di restauro

La tela è collocata nei pressi della sacrestia della chiesa parrocchiale e rappresenta l’Angelo Gabriele con il giglio e la Madonna su sfondo paesaggistico. La tela desta in cattivo stato di conservazione, già a occhio nudo si può notare l’annerimento della pellicola pittorica, dovuta principalmente al tipo di riscaldamento ad aria. Si possono notare parecchi ritocchi mal eseguiti diffusi su tutta la superficie per causa di interventi eseguiti precedentemente. La mestica e la pellicola pittorica risulta essere ben ancorata alla trama della tela fatta eccezione di alcune piccole zone perimetrali. Il retro della tela e il telaio sono in discreto stato di conservazione, anche se risultano molto sporchi per causa del riscaldamento ad aria. Gli interventi previsti sono: politura del retro della tela; pulitura e disinfestazione del telaio ligneo con materiale anti tarlo tipo xilamon; revisione del telaio che comprende le giunture e le pennule di estensione della tela; pulitura a secco della pellicola pittorica; pulitura a umido della pellicola pittorica; pulitura a solvente previa test di verifica che stabilirà il tipo di materiale da usare, e la percentuale; ritocco pittorico eseguito a tratteggio a base di acquarello; verniciatura finale trasparente.

Chi volesse contribuire... ecco come può fare

Il costo unitario degli interventi è di 3.500 euro, è compreso di smontaggio e la ricollocazione in loco. I prezzi sono esclusi da I.V.A. Chi desidera partecipare a questa raccolta fondi si rivolga direttamente al parroco don Daniele Gandini: «Vi ringraziamo per la vostra generosa attenzione per la bellezza della Casa di Dio!».

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter