Tradate

A Tradate un concerto per ricordare Albertone. Con le sue canzoni

Una serata speciale per ricordare la sua voglia di Vivere, la sua grinta e la sua propositività, durante la quale gli sarà intitolata una sala del "suo" oratorio

A Tradate un concerto per ricordare Albertone. Con le sue canzoni
Cronaca Tradate, 08 Settembre 2021 ore 14:53

A più di un anno e mezzo dalla sua scomparsa, Tradate e gli amici ricorderanno Alberto Salvato con un concerto organizzato a fine mese all'oratorio cittadino.

Un concerto per Albertone all'oratorio di Tradate

Alberto Salvato si era spento durante la prima ondata del Covid, nel pieno di un'emergenza che non ha permesso, per lui come per tantissimi altri, l'organizzazione di un momento di addio e di abbraccio. Un momento per salutare, "come Alberto faceva salutando ed incontrando tutti", ricordano i suoi amici. Che ora, per ricordarlo, hanno deciso di organizzare un concerto: sabato 25 settembre all'oratorio di Tradate (alle 21) saranno suonate dal vivo le sue canzoni e raccontati alcuni passi della sua vita, trascorsa sì in carrozzina ma sempre fra tanti amici, nella sua città, e circondato dalla musica che scriveva, componeva ed eseguiva suonando la tastiera con il naso.

"Sarà una bella occasione per chi lo conosceva per ricordarlo e salutarlo, e per chi non ha avuto la fortuna di conoscerlo, di assaporarne la sua figura - fanno sapere gli organizzatori - Durante la serata sarà intitolata ad Alberto una sala dell'oratorio, al quale ha donato tanto tempo della sua vita".

Chi era Alberto Salvato

Alberto è un ragazzo di Tradate del '59 che un "maldestro" parto ha reso tetraplegico dalla nascita. Molti sicuramente lo hanno incontrato, moltissimi lo hanno conosciuto, perché Alberto era "sempre in giro" per Tradate, ma anche ben più lontano. Il suo handicap non gli ha impedito di vivere, anzi, di Vivere, con la V maiuscola. La sua propositività, positività e grinta erano sempre evidenti. Lui stesso diceva "io sono molto contento anche se io sono così".

Ha fatto moltissime cose nei suoi 60 anni di vita: è stato una vera colonna dell'oratorio di Tradate, dove ha partecipato a più di 40 oratori feriali consecutivi, era una presenza significativa in parrocchia (dove per anni è stato anche consigliere parrocchiale) e in città, aveva fondato il gruppo Katimavik, è stato membro di Anaconda, di Unitalsi... e l'elenco sarebbe molto lungo e sempre in difetto. Ma soprattutto Alberto cercava sempre amicizie, essendo lui stesso in prima persona un buon amico.

L'evento si svolgerà nel rispetto delle norme Covid, con obbligo di green pass. Le prenotazioni, obbligatorie, si effettuano sul sito https://unconcertoperalberto.weebly.com/. In caso di maltempo l'evento sarà rimandato alla settimana successiva, sabato 2 ottobre