Cronaca
Opere

633mila euro dalla Regione per il prolungamento della ciclabile di Porto Ceresio

I lavori dovrebbero concludersi per il prossimo inverno

633mila euro dalla Regione per il prolungamento della ciclabile di Porto Ceresio
Cronaca Valli e Laghi, 29 Ottobre 2022 ore 09:45

La Regione ha approvato il finanziamento necessario al prolungamento della pista ciclabile di Porto Ceresio fino a Piazzale Pozzi.

Ciclabili, approvato il collegamento col lago

A darne la notizia è il sindaco di Porto Ceresio Marco Prestifilippo. "Sì tratta di un altro importante risultato del lavoro svolto, avendo già dai primi mesi di mandato impostato il progetto di concerto con la Comunità Montana, che ringraziamo - spiega - È un intervento che avevamo già ideato nella nostra proposta elettorale: è fondamentale collegare quella che sarà la pista ciclabile della Valceresio al nostro lago in un luogo strategico rilevante in cui arriverà anche il nuovo lungolago in fase i progetto avanzato. Sarà uno sviluppo urbanistico innovativo. Il tutto unito da una nuova rotatoria all'intersezione di via Mazzini compresa nel progetto, che garantirà la sicurezza per pedoni, ciclisti e automobilisti".

Tempi e costi

Il progetto permetterà, grazie anche alla rotonda, di realizzare dunque più obbiettivi: sviluppo della mobilità dolce, sicurezza e ricongiungimento a Porto Ceresio tra centro storico e periferia.

La Regione cofinanzia con 633mila euro il progetto per prolungare il primo tratto della pista ciclopedonale di Porto Ceresio, inaugurato lo scorso 1° aprile, fino alle rive del lago in prossimità di Piazzale O. Pozzi, sotto la regia della Comunità Montana del Piambello.

Se non ci saranno intoppi in fase di cantiere, la Comunità montana e il Comune puntano a indire la gara d'appalto nella prossima primavera e a concludere i lavoro per il nuovo tratto entro l'inverno.

"Andrebbe così a completarsi il primo tratto verso nord della ciclopedonale che in futuro collegherà tutti i comuni della Valceresio partendo da Porto Ceresio e arrivando a congiungersi con la ciclabile della Valganna e con il capoluogo” dice Paolo Sartorio, Presidente della Comunità Montana del Piambello.

Seguici sui nostri canali