Attualità
Salute

"Varese con te" finanzia una borsa di studio per supportare la Fisica sanitaria

Grazie alla borsa di studio sarà possibile sfruttare al meglio le potenzialità del nuovo Acceleratore lineare in uso alla Radioterapia varesina

"Varese con te" finanzia una borsa di studio per supportare la Fisica sanitaria
Attualità Varese, 06 Settembre 2022 ore 14:47

Si chiama Davide Ghittori il titolare della borsa di studio finanziata dall'associazione "Varese con te" per supportare la Fisica sanitaria di ASST Sette Laghi, in particolare per accompagnare l'équipe di Radioterapia nell'utilizzo del nuovo Acceleratore lineare.

"Varese con te" per la fisica sanitaria

"All'inizio dello scorso mese di agosto è iniziata la prima fase di utilizzo clinico del nuovo acceleratore lineare, successiva alle attività preliminari di commissioning, condotte da due Fisici Medici dedicati e dal giovane laureato in Fisica in formazione specialistica presso l’Università degli Studi di Milano, cui è stata assegnata da ASST Sette Laghi una borsa di studio finanziata dall’associazione “Varese con te” - spiega la Dott.ssa Cinzia Mordacchini, della Fisica sanitaria e tutor del borsista - Per sfruttare pienamente le potenzialità offerte dalla nuova apparecchiatura, che ha tecnologia innovativa per il nostro territorio, è necessario un ulteriore consistente impegno da parte della Fisica Sanitaria, finalizzato all’implementazione di nuove tecniche di trattamento. Il contributo del fisico borsista è determinante per garantire lo svolgimento del lavoro, in modo da poter offrire ai malati oncologici del territorio varesino le cure radioterapiche più avanzate. Un aspetto peculiare della nuova apparecchiatura risiede nel fatto che può erogare sia in modalità normale che in modalità FFF (flattening filter free), ovvero trattamenti con alti ratei di dose e un'altissima accuratezza geometrica, resa possibile da un lettino a sei gradi di libertà e da sistemi per l’acquisizione di immagini molto sofisticati".

Il contributo del Fisico borsista è prevalentemente orientato allo sviluppo di tecniche di radioterapia stereotassica ipofrazionata, che consentiranno l’erogazione, in un numero ridotto di frazioni, di dosi elevate al volume bersaglio con massimo risparmio dei tessuti sani circostanti e senza necessità di sistemi di immobilizzazione invasivi e mal tollerati dal paziente.

Tali modalità di trattamento troveranno applicazione in vari distretti anatomici (encefalico-spinale, toracico, addominale e pelvico) e in diverse presentazioni di malattia (tumori primitivi, recidive, oligometastasi).

"Borsa di studio preziosa per i pazienti"

"Ringrazio Varese con Te per la grande collaborazione e il senso di responsabilità dimostrato, che ha portato a scegliere di sostenerci con questa borsa di studio che si rivela davvero preziosa per i nostri pazienti - ha commentato il Direttore Sanitario, Lorenzo Maffioli - Auguro buon lavoro al giovane professionista, a tutta l'équipe della Fisica sanitaria e a quella della Radioterapia che, grazie al nuovo acceleratore lineare, è in grado di garantire ai pazienti trattamenti sempre più mirati ed efficaci".

"Sono più di trent'anni che lavoriamo a supporto dei pazienti. Oggi inauguriamo un nuovo modo di portare avanti la nostra mission - ha spiegato Michele Graglia, Presidente di "Varese con Te" - aprendo la presenza della nostra associazione e contribuendo alla crescita professionale di giovani promettenti come il dott. Ghittori".

"E' una grande opportunità questa per me - ha tenuto a sottolineare il Davide Ghittori - che mi permette di seguire l'avvio del percorso di un fisico medico nel suo impegno per rispondere sempre meglio alle esigenze della medicina. Essendo di formazione un fisico sperimentale, sto apprezzando moltissimo la possibilità di confrontarmi con il funzionamento concreto della macchina".

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter