Attualità
Tradate

Vaccini a Tradate, lunghe attese e tanti disagi. Nuovi slot in arrivo

Le scuse e le spiegazioni dell'azienda, che fa sapere di essere al lavoro per apportare dei miglioramenti

Vaccini a Tradate, lunghe attese e tanti disagi. Nuovi slot in arrivo
Attualità Tradate, 07 Dicembre 2021 ore 15:59

Lunghe code e rallentamenti nelle sale dell'Ospedale di Tradate questa mattina, 7 dicembre. L'Asst Sette Laghi si scusa, e annuncia miglioramenti e nuovi slot.

Vaccini a Tradate, code infinite

Solo tre linee aperte, circa 400 somministrazioni prenotate ogni giorno, e code infinite per ricevere la dose di vaccino. Anche questa mattina appuntamenti andati per le lunghe, e non di poco, al Galmarini.

"L'azienda si scusa se le attese si sono protratte più del dovuto - fanno sapere dall'azienda ospedaliera varesoina - ed è già al lavoro per introdurre dei miglioramenti nell'organizzazione che possano compensare almeno in parte alla limitatezza degli spazi a disposizione".

Il "problema", spiegano dall'Asst Sette Laghi, sono soprattutto le presentazioni senza prenotazione, permesse per alcune categorie e ovviamente imprevedibili. Problema già evidenziato ieri dai vertici dell'Asst Valle Olona a Malpensafiere, dove le linee sono 40, e ancora più evidente a Tradate, il più piccolo centro vaccinale della Sette Laghi.

"Questo fenomeno ha un impatto  maggiore nei piccoli centri, quale appunto quello di Tradate, dove ieri, ad esempio, sono state somministrate 468 vaccinazioni rispetto alle 425 prenotate".

Per ovviare a questi disagi, l'invito è a presentarsi in orario e senza anticipo rispetto la prenotazione. Intanto, dalla prossima settimana, sarà aumentato ulteriormente e sensibilmente il numero di slot vaccinali disponibili.

"A questo proposito - conclude la Sette Laghi - si precisa che in questa fase l'ASST Sette Laghi sta somministrando oltre 3500 vaccinazioni al giorno e presto porterà questo numero a oltre 5mila".