Attualità
Volontariato

Un po' di riposo: pizzata per i volontari degli hub varesotti

"Il volto bello del volontariato ha voluto che tutti fossero ancora insieme davanti a una fumante pizza, come vecchi amici"

Un po' di riposo: pizzata per i volontari degli hub varesotti
Attualità Varese, 13 Novembre 2021 ore 08:47

I volontari delle associazioni ospedaliere che hanno contribuito a supportare gli hub vaccinali di Schiranna e Ospedale di Circolo, di Tradate, di Angera, di Rancio Valcuvia e di Arcisate, si sono riuniti per una serena pizzata.

Riposo dopo la corsa per i vaccini per i volontari degli hub

Dopo avere condiviso un percorso lungo diversi mesi, quasi 60 volontari hanno voluto ritrovarsi in allegria.
Avo, Cittadinanzattiva e Il Ponte del Sorriso sono state le prime associazioni a rispondere all’appello nazionale per le vaccinazioni di massa ma il gruppo si è subito allargato con Anffas Fondazione Piatti, Andos Insubria, Andos Varese, Associazione Diabetici Tradate Seprio, Associazione Varesina per il Melomelingocele, Avis Tradate, I Colori del Sorriso, La Gemma Rara, Lilt, Movimento per la Vita, Petali dal Mondo, Stringhe Colorate, Varese per L'Oncologia. Una grande squadra per accogliere le persone pronte al vaccino, con tanti sorrisi ed entusiasmo.

"Negli hub, ci sì è trovati ad affrontare situazioni a volte difficili, a volte divertenti e persino ridicole, come chi in estate è andato a vaccinarsi in costume, aneddoti che durante la serata sono stati ricordati in modo spiritoso - raccontano - E’ stata un’esperienza umanamente profonda, un’occasione di crescita e di riflessione per tutti. Sono state intrecciate nuove amicizie e l’appartenenza ad un’associazione piuttosto che a un’altra è stata irrilevante … il volto bello del volontariato che ha voluto che tutti fossero ancora insieme davanti a una fumante pizza, come vecchi amici".