Attualità
Saronno

Un aiuto per un Natale più sereno: 253mila euro per 426 famiglie saronnesi in difficoltà

L'assessore Pagani: "Stiamo lavorando per trovare nuove risorse e aiutare tutte le famiglie che ne hanno fatto richiesta"

Un aiuto per un Natale più sereno: 253mila euro per 426 famiglie saronnesi in difficoltà
Attualità Saronno, 17 Dicembre 2022 ore 12:27

Sono 426 le famiglie saronnesi che riceveranno un contributo una tantum per l'acquisto di prodotti alimentari e beni di prima necessità.

Il Comune di Saronno in aiuto a 426 famiglie

L’Amministrazione Comunale ha ritenuto opportuno rispondere alle esigenze di numerose famiglie che si trovano in un momento di difficoltà a causa della situazione economica e del rincaro per le spese energetiche, predisponendo un avviso pubblico per la presentazione delle domande di accesso ad un contributo, finalizzato all’acquisto di beni alimentari e prodotti di prima necessita.

In ragione delle risorse a disposizione si è potuto stanziare 253.000 euro, in parte ricavati da fondi del Comune e in parte da fondi per l’emergenza covid.

Definite nei giorni scorsi le graduatorie: 426 famiglie beneficeranno di un contributo una tantum quantificato in base al numero dei componenti del nucleo famigliare, dei figli minori e soggetti fragili e dell’indicatore Isee.

Il beneficio verrà erogato in due tranche: entro i prossimi giorni la prima parte arriverà sotto forma di buoni spesa ed entro gennaio il saldo, con un contributo economico già quantificato e comunicato alle famiglie.

“Una scelta condivisa - afferma l’assessore alle Politiche Sociali Ilaria Pagani - quella di assegnare delle risorse aggiuntive per i contributi alimentari ad una parte delle famiglie in difficoltà che ne hanno fatto richiesta. Le disponibilità economiche, nonostante la forte integrazione, non erano sufficienti a soddisfare tutte le richieste quindi speriamo in futuro di poter disporre di altri fondi per aiutare più famiglie anche con altri tipi di interventi. Ci stiamo lavorando. Nel mentre siamo sicuri di aver dato una mano concreta a tanti saronnesi anche a passare, per quanto possibile, un Natale più sereno”.

Seguici sui nostri canali