Attualità
Cronaca

Tre amiche vincono 60mila euro in tv

Letizia Bianchini di Venegono Inferiore, Carolina Iadanza di Lonate Ceppino ed Elisa Ferrazzano di Cislago sono le campionesse di "Reazione a Catena".

Tre amiche vincono 60mila euro in tv
Attualità Tradate, 17 Settembre 2022 ore 07:46

Con la loro «mente fresca e allenata»,  Letizia Bianchini di Venegono Inferiore, Carolina Iadanza di Lonate Ceppino ed Elisa Ferrazzano di Cislago si sono contraddistinte nel celebre quiz di Rai Uno «Reazione a Catena», portando a casa, per il momento, un montepremi superiore ai 60mila euro.

Tre amiche vincono 60mila euro in tv

Le concorrenti si sono fatte chiamare «Le tre e un quarto», in onore anche della loro cara amica, la quarta del gruppo, Giulia, che invece è rimasta a casa, ma che è inseparabile dalle tre grandi amiche varesine dai tempi del liceo, il Marie Curie di Tradate. E il loro legame è continuato anche ora che sono studentesse del Politecnico di Milano. E il loro fortissimo legame non è certo passato inosservato, considerando l’ottima prestazione ottenuta nel gioco decisivo dell’«Intesa vincente», che ha permesso loro di aggiudicarsi il titolo di campionesse in carica, spodestando i bravissimi «Affiatati», campioni da oltre dieci puntate. Il loro debutto è andato in onda, martedì sera prima del Tg1, e già alla loro prima puntata sono riusciti a conquistare un montepremi da 1100 euro in gettoni d’oro con la parola misteriosa «novella», ma ancora meglio è andata nella loro seconda apparizione nella puntata di mercoledì, dove hanno battuto gli sfidanti, «I tre caffè», con un’ottima performance nell’«Intesa vincente», e poi hanno mantenuto inalterato il loro cospicuo montepremi da 120mila euro nel difficile gioco finale. Lo hanno solo dimezzato alla fine per scoprire il «terzo elemento», scelta che è poi risultata utilissima per la vittoria finale di ben 60mila euro in gettoni d’oro, conquistata grazie alla parola misteriosa «formato», associata alle parole «carta» e «maturo». Le tre amiche non sono riuscite naturalmente a trattenere la gioia e la forte commozione di fronte a un risultato così straordinario e inaspettato.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter