Attualità
la ferrovia

Stazione ferroviaria di Saronno Centro, binari tronchi e barriere antirumore

Prosegue la Conferenza di Servizi, avviata da Regione Lombardia, con Ferrovie Nord e Comune di Saronno.

Stazione ferroviaria di Saronno Centro, binari tronchi e barriere antirumore
Attualità Saronno, 16 Marzo 2022 ore 14:55

Il 18 febbraio 2021 il Consiglio comunale ha approvato il Protocollo d’Intesa con FNM relativo all’intervento infrastrutturale sull’area adiacente la stazione ferroviaria di Saronno centro e comprendente una serie di interventi migliorativi che Ferrovie Nord realizzerà in diverse aree centrali della città.

Stazione ferroviaria di Saronno Centro, binari tronchi e barriere
antirumore

A seguito di ciò, alla fine dello scorso mese di gennaio, Regione Lombardia ha convocato una Conferenza dei Servizi, alla quale, nel rispetto della normativa vigente, ha invitato tutti gli stakeholder: un gruppo di cittadini, residenti nelle immediate vicinanze della stazione ferroviaria, nei mesi scorsi aveva presentato a Ferrovie Nord istanza per un intervento di mitigazione del rumore generato dalla movimentazione dei convogli, intervento peraltro già previsto nel protocollo d’Intesa. La conferenza dei Servizi ha confermato la richiesta avanzata dai cittadini, mentre sono in discussione ulteriori aspetti relativi al complesso intervento il cui valore totale si aggira sui 35 milioni di Euro.

“La realizzazione delle barriere antirumore in corrispondenza dei binari tronchi della stazione ferroviaria cittadina - afferma l’assessore alla Rigenerazione Urbana Alessandro Merlotti - non è mai stata in discussione. Il verbale della Conferenza dei Servizi conferma infatti la progettazione prossima di queste strutture a carico di Ferrovie Nord S.p.A., successivamente all’esecuzione di opportuni studi acustici, anche a seguito di momenti di confronto con i diversi soggetti interessati”.

“La nostra Amministrazione – commenta a sua volta il Sindaco Airoldi - segue con particolare attenzione questa partita che, sia pure con una significativa lentezza a noi non ascrivibile, porterà alla città notevoli vantaggi. Tra questi mi piace ricordare la passerella ciclopedonale che, per la prima volta dalla sua costruzione, consentirà alle migliaia di studenti che giornalmente si recano a scuola, ai saronnesi e a tutti coloro che vengono nella nostra città, l’attraversamento del fascio binari che sovrasta via Primo Maggio senza più dover scendere nel sottopasso”.

Ovviamente l’Amministrazione non mancherà di aggiornare i saronnesi sull’evolversi della situazione.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter