Attualità
trasporti

Sicurezza nelle stazioni, siglato l'accordo

Più controlli e pattugliamenti per la sicurezza dei pendolari: istituzioni in campo

Sicurezza nelle stazioni, siglato l'accordo
Attualità Varese, 03 Ottobre 2022 ore 14:24

E’ stato siglato, nella giornata di venerdì, l’accordo tra Prefettura, Regione, Trenord, i gestori delle reti ferroviarie, l’Agenzia del TPL, i Comuni di Varese, Busto Arsizio, Gallarate e altri comuni della provincia interessati dalla presenza di una stazione ferroviaria, al fine di mettere in campo specifici servizi volti al controllo del territorio, obiettivo la sicurezza nell’area delle stazioni ferroviarie e il contrasto agli atti vandalici.

Accordo fra enti e forze dell'ordine per la sicurezza nelle stazioni

Verranno promosse azione coordinate ed integrate soprattutto nelle ore serali per garantire le migliori condizioni di sicurezza sui treni, nelle stazioni ferroviarie e nelle autostazioni.

Esprime soddisfazione la Vicepresidente del Consiglio Regionale Francesca Brianza.

“Grazie a questo accordo Regione Lombardia finanzierà fino alla fine dell’anno le polizie locali che garantiranno, attraverso un maggiore sforzo, la sicurezza urbana delle stazioni e aree limitrofe. Le operazioni saranno coordinate con la Polizia ferroviaria e con le centrali operative dei Carabinieri. In aggiunta - prosegue - i gestori ferroviari, verificheranno la possibilità di concedere in comodato d’uso alcuni locali nelle stazioni per favorire un maggiore presidio”.

"Importante collaborazione"

“Ringrazio il Prefetto di Varese, dott. Pasquariello e l’Assessore Romano la Russa per l’impegno profuso che ha portato a questo accordo e tutti i sindaci del territorio che hanno aderito e che aderiranno a questa misura. Ancora una volta Regione Lombardia ha saputo far tesoro della collaborazione con gli altri enti. Questo - conclude - è un passo importante ma ovviamente il nostro impegno non finisce qui: la sicurezza dei cittadini e dei passeggeri rimane infatti tra le nostre principali priorità”.

Seguici sui nostri canali