Attualità
Groane

Rifiuti, grosse novità in arrivo a Ceriano Laghetto

La più importante è l'arrivo dei sacchi con chip che misureranno i rifiuti prodotti da ogni famiglia: meno se ne producono, meno si paga

Rifiuti, grosse novità in arrivo a Ceriano Laghetto
Attualità Groane, 10 Settembre 2022 ore 08:13

A partire da mercoledì 12 ottobre, a Ceriano Laghetto, verranno introdotte ulteriori novità nel servizio di raccolta dei rifiuti, oltre a quelle già introdotte lo scorso 11 maggio.

Rifiuti, novità a Ceriano fra chip e sacchi arancioni

L’obiettivo è quello di imprimere una spinta decisa verso il miglioramento dei servizi di igiene ambientale e l’incremento delle raccolte attraverso un servizio moderno ed efficiente.

In particolare:

  1. Verrà introdotta la raccolta del rifiuto secco indifferenziato tramite sacchi di colore blu muniti di TAG RFID (Radio-Frequency IDentification), in sostituzione del sacco grigio/trasparente, attraverso i quali sarà possibile effettuare una “misurazione” del rifiuto prodotto dalla singola utenza. In questo modo sarà possibile, in futuro, applicare una tariffa puntuale più equa secondo il principio “meno inquini, meno paghi”. I sacchi bluRFID avranno un codice univoco personale che verrà assegnato al momento della consegna e quindi sarà diverso rispetto a quello di un’altra persona o famiglia.
  2. Verrà attivato il servizio settimanale di raccolta a domicilio di pannolini, pannoloni e tessili sanitari nei pratici sacchi di colore arancione (non conteggiati nel sistema RFID). Il servizio è gratuito ed è dedicato alle famiglie con bambini fino a 3 anni e alle persone che usano ausili assorbenti per l’incontinenza.
  3. Verranno installati due nuovi distributori automatici di sacchi bluRFID, gialli, bio e arancioni, presso il parcheggio del Piazzale Martiri delle Foibe. Sarà possibile prelevare gratuitamente i sacchi tramite la Tessera Sanitaria per i cittadini o, per le utenze non domestiche, con la Card che verrà ritirata alla prima consegna.

Inoltre, sarà attivato in Piazzale Martiri delle Foibe, a fianco dei distributori di sacchi e della casetta dell’acqua, PuntOlio, un contenitore tecnologicamente innovativo e dotato di sensori di riempimento, dedicato alla raccolta domestica dell’olio alimentare esausto, cioè quello utilizzato in cucina per la preparazione e conservazione del cibo.

La distribuzione dei sacchi bluRFID, insieme alla pratica guida alla raccolta differenziata, inizierà mercoledì 21 settembre e proseguirà fino a martedì 11 ottobre presso il punto di distribuzione allestito in Comune, nel LOCALE G.S.T. (Gruppo di Supporto Territoriale) in Piazza Lombardia, aperto da lunedì a venerdì:8.30-12.30 e 15.00-19.00, sabato: 8.30-13.30, (domenica chiuso) secondo il seguente ordine alfabetico:

  • Dal 21/09 al 26/09 – Cognome intestatario TARI o iniziale della Ragione Sociale da A a Ce
  • Dal 27/09 al 30/09 – Cognome intestatario TARI o iniziale della Ragione Sociale da Cf a Il
  • Dal 01/10 al 05/10 – Cognome intestatario TARI o iniziale della Ragione Sociale da Im a Pe
  • Dal 06/10 al 11/10 – Cognome intestatario TARI o iniziale della Ragione Sociale da Pf a Z

Tutte le novità saranno accompagnate da un’articolata campagna di comunicazione, messa a punto dall’Amministrazione Comunale in stretta collaborazione con Gelsia Ambiente.

E’ in consegna a tutti i cittadini una lettera informativa con un pieghevole dettagliato, che spiega in termini semplici le modifiche sopracitate.

Inoltre, per illustrare questi importanti cambiamenti, sarà promosso un incontro pubblico e alcuni punti informativi al mercato comunale, dalle 8.30 alle 12.30, mercoledì 21 e 28 settembre e 5 ottobre.

Incontro pubblico con Gelsia Ambiente

Giovedì 29 settembre si terrà un incontro pubblico per spiegare ai cittadini tutte le novità del servizio di raccolta rifiuti.  L’incontro pubblico si terrà in diretta streaming sul canale YouTube di Gelsia Ambiente a partire dalle ore 20.45; sarà possibile partecipare anche in presenza presso il Salone del Teatro dell’Oratorio San Domenico Savio, in Via San Francesco D’Assisi, 35.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter