Attualità
Castellanza

Riaperto al pubblico il Parco Cantoni di Castellanza

Il sindaco Cerini: "Grazie all’eliminazione delle barriere architettoniche e l’aggiunta di una serie di nuove attrezzature, finalmente il parco tornerà ad essere il cuore del quartiere"

Riaperto al pubblico il Parco Cantoni di Castellanza
Attualità Valle Olona, 05 Luglio 2022 ore 14:38

Lavori finiti: il Parco Cantoni di Castellanza ha riaperto al pubblico.

Si torna a giocare nel Parco Cantoni

Il Parco Cantoni è stato riaperto al pubblico. Conclusi i lavori di riqualificazione, ripresi nell’aprile scorso dopo il fermo cantieri dovuto alla chiusura dei precedenti procedimenti amministrativi e la riassegnazione dell’appalto alla nuova impresa, il parco cittadino è ora finalmente restituito ai suoi abitanti, grandi e piccini con una nuova e migliorata fruizione dell’area.

“Siamo molto soddisfatti come Amministrazione Comunale – commenta il sindaco Mirella Cerini – di poter finalmente restituire il nostro bel polmone verde alla città. In questi giorni sono stati completati i lavori nell’area giochi e si stanno concludendo le opere relative al ripristino del verde. Grazie all’eliminazione delle barriere architettoniche e l’aggiunta di una serie di nuove attrezzature, finalmente il parco tornerà ad essere il cuore del quartiere, e i castellanzesi potranno tornare a viverlo pienamente”.

3 foto Sfoglia la gallery

Un parco a misura di tutti

All’interno dell’area, sono state aggiunte una serie di  attrezzature di gioco dedicate ai più piccoli, ma anche nuove strutture che potranno essere utilizzate dai più grandi, che potranno dunque tornare a goderne in maniera sana e costruttiva. ll parco, infatti, è da sempre uno dei luoghi di ritrovo preferiti per i nonni, che spesso portano i nipoti a trascorrere qualche ora di svago e ne approfittano per scambiare quattro chiacchiere, ma anche di giovani che da sempre lo hanno “adottato“ come loro luogo di ritrovo.

L’area, inoltre è stata in parte riprogettata per consentire l’accesso a quante più persone possibile. Si è infatti provveduto, in primo luogo, al rifacimento dei percorsi interni allo stesso parco. Inoltre, con l’abbattimento delle barriere architettoniche, ora chiunque potrà raggiungere un qualsiasi punto al suo interno.

“Abbiamo voluto ripensare in parte anche gli spazi gioco e le sedute – conclude la prima cittadina – per rendere tutto ancora più fruibile e accogliente per la cittadinanza, di giorno come di sera. In quest’ottica va ad inserirsi anche il rifacimento dell’intero impianto di illuminazione, che permetterà di frequentare il parco in sicurezza anche dopo il tramonto”.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter