Attualità
Natale animale

Regala un'adozione a distanza per Natale: con Enpa, anche di un alveare

Non solo cani e gatti, anche caprette, api, pony e un cavallo: chi adotta a Natale riceverà un bellissimo biglietto di auguri e l’attestato di adozione, gli aggiornamenti mensili e avrà la possibilità di poter fare visita al proprio “protetto”

Regala un'adozione a distanza per Natale: con Enpa, anche di un alveare
Attualità 02 Dicembre 2022 ore 09:14

Lola, Quiz, Gigio, Gwen, Roy e Franklin. Sono solo alcuni dei tantissimi animali che si trovano ad oggi nel canile rifugio di Enpa Monza e Brianza. Cani, gatti, conigli e tanti altri amici che aspettano solo di poter essere adottati.

A Natale regala un'adozione a distanza

Nell'attesa della loro seconda chance sappiate che per poterli aiutare potete fare molto! A confermarlo sono gli stessi volontari dell'Enpa che in queste ore hanno rilanciato una bellissima iniziativa: la possibilità di regalare sotto l'albero un'adozione a distanza. 

Ecco gli animali che potrete adottare: i mici (dalla mascotte vagabonda del gattile Lola, adottabile solo virtualmente, al finto burbero Quiz e ai mici senior Eco, Brenda, Belarda e Mariolina).

Poi c’è l’allegra banda degli erbivori: i pony Gigio e Castagna, il cavallo Matteo e poi caprette, pecore e conigli.

O, infine, uno dei cani scelti tra quelli anziani, con problemi fisici e/o comportamentali, di grossa taglia o di razza dalla “cattiva fama” o, più semplicemente, quelli un po’ sfortunati o che hanno bisogno di fare nuove esperienze.

I cani in adozione sono: Gwen e i suoi amici maremmani (Ghost, Lady e Cassandra); il tenerissimo tripode Garpez (adottabile solo virtualmente); gli aitanti fratelloni Gighen e Ghemon (adottabili in coppia); l’atletico Roy, il bonaccione Boombastic; il tenero Franklin (adottabile completo di carrellino!); il dolcissimo Gianduiotto e lo splendido Gabry.

Adottabili a distanza anche i cuccioli!

Quest’anno per i più piccoli è stata creata “Cucciolandia”, ovvero l’adozione di uno dei cuccioli ospitati in quel momento in canile, fino alla sua adozione definitiva.

erbivori-PFD-fb-4274_n
Foto 1 di 4

La Famiglia degli erbivori

Quiz-PFD-fb-6169_n
Foto 2 di 4

Quiz

Gianduotto-con-papa-a-distanza-fb-712_n
Foto 3 di 4

Gianduotto con papà a distanza

Derek-PFD-fb-8584_n
Foto 4 di 4

Derek

Come funziona l’iniziativa

Il contributo richiesto è 15 € al mese; per garantire continuità al progetto consigliamo una durata minima da 3 a 6 mesi. Regalando un’adozione per Natale il destinatario riceverà per mail un bellissimo biglietto di auguri e l’attestato di adozione, anch’esso personalizzato, oltre agli aggiornamenti mensili e alla possibilità, previo appuntamento, di poter fare visita al proprio “protetto” presso il rifugio di Via San Damiano 21.

Con Enpa puoi adottare anche un alveare

Eh già, quest’anno entrano a farne parte le api dell'alveare di via San Damiano. Come sapete non sono tempi facili per questi preziosi insetti che sono indispensabili per garantire oltre il 70% dell’impollinazione di tutte le specie vegetali presenti sul nostro pianeta. I cambiamenti climatici e lo smodato uso di pesticidi, infatti, stanno decimando questi preziosissimi insetti.

L’ENPA di Monza e Brianza, nel suo piccolo, ha dato il suo contributo: nell’Oasi di Biodiversità di fianco al rifugio di Monza in via San Damiano, infatti, ci sono ben cinque famiglie di api, curate con passione e competenza dalle esperte apicoltrici Anna e Marinella.

Enpa per Natale propone a chi lo desidera di diventare un “bee-friend”, cioè amico o amica delle api, adottando a distanza un intero alveare! Farlo è semplicissimo: l’adozione comporta il contributo minimo di 45 € per un’adozione di 3 mesi. Gli adottanti riceveranno un attestato personalizzato, la possibilità di assistere a un incontro organizzato dalle nostre apicoltrici e un barattolo di miele rigorosamente cruelty-free prodotto dalle nostre api.

Il contributo per l'Oasi

L’altra novità riguarda l’Oasi di Biodiversità, la grande area verde (2.500 metri quadri) confinante con il lato ovest del Rifugio, creata per potenziare la biodiversità sia dal punto di vista vegetale che faunistico. Numerose, infatti, sono le essenze e le piante autoctone che sono state piantate in questi anni. Con l’adozione a distanza, sempre con il contributo di 15€ al mese, sarà possibile dare una mano ad arricchire l’oasi con la piantumazione di nuove piante ed essenze.

Seguici sui nostri canali