Attualità
Comasca

Palio degli Asini a Fenegrò, gli animalisti: "Tutto regolare, ma va abolito"

Gli animalisti: "Le basi per un cambiamento ci sono tutte"

Palio degli Asini a Fenegrò, gli animalisti: "Tutto regolare, ma va abolito"
Attualità Comasca, 12 Settembre 2022 ore 10:42

Nessuna irregolarità, nessun maltrattamento: i militanti di Centopercentoanimalisti ammettono che tutto è andato come previsto dalle normative al Palio degli Asini a Fenegrò. Però ribadiscono: "Va abolito".

Palio degli Asini a Fenegrò: "Tutto regolare, ma va abolito"

Nessuna tensione, fortunatamente, nè alcuna irregolarità sabato al Palio degli Asini di Fenegrò che ha visto presenti, come avevano annunciato, anche i militanti di Centopercentoanimalisti e del Fronte Animalista.

Sul posto anche gli agenti della Polizia di Stato, i carabinieri e la Digos pronti ad intervenire in caso di tensioni. Gli animalisti hanno chiesto di parlare con i veterinari che hanno controllato lo stato di salute degli animali e con il sindaco Claudio Canobbio, entrambi da subito disponibili al confronto.

"Gli asini avevano un'età superiore ai 4 anni come prevede la legge per poter gareggiare - riportano i militanti - a dirla tutta, erano molto socievoli e abituati alle carezze degli umani. Siamo convinti che il nostro intervento fisico e il precedente con il blitz notturno della settimana scorsa, abbia spronato gli organizzatori a non fare gli errori delle precedenti edizioni. Rimane che questo tipo di manifestazioni devono essere abolite, non solo a Fenegrò".

Unica pecca, sottolineano, il truciolato per garantire la sicurezza degli asini, "appena sufficiente, un po' di più non sarebbe guastato".

"Niente corsa l'anno prossimo"

"Abbiamo chiesto al sindaco di sostituire la corsa degli asini nei prossimi anni - continuano gli animalisti - La festa di Fenegrò è molto bella, il pubblico si è entusiasmato nel vedere i giochi degli atleti e dei ragazzini. Molto bravi anche gli sbandieratori e la coreografia dei figuranti, quindi una festa che merita di essere vissuta, che sicuramente può fare a meno del palio degli asini. Raramente abbiamo visto un entusiasmo del pubblico di tale portata nel corso di una festa paesana.

Il sindaco di Fenegrò e tutti i suoi cittadini, facciano questo passo epocale, le basi per un cambiamento ci sono tutte. Soprattutto se pensiamo che i circhi con animali da quelle parti non si attendano più per il volere del primo cittadino e della sua giunta comunale".

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter