Attualità
Salute

Open Day Aneurisma all'Asst Sette Laghi: grande affluenza tra le donne over 60

Individuati alcuni casi sospetti che saranno monitorati

Open Day Aneurisma all'Asst Sette Laghi: grande affluenza tra le donne over 60
Attualità Varese, 14 Ottobre 2021 ore 15:52

Sono oltre 250 le donne over 60 della provincia di Varese che hanno aderito alla proposta di uno screening per la patologia aneurismatica dell'aorta addominale nella giornata del 29 settembre scorso. Di esse già 75 sono state visitate e sottoposte a esame ecodoppler, le restanti lo saranno nelle prossime settimane.

Open Day Aneurisma, l'Asst Sette Laghi promuove la prevenzione

"Si tratta di un problema generalmente sottovalutato dalle donne - sottolinea il dottor Matteo Tozzi, Direttore del Reparto di Chirurgia Vascolare dell'Ospedale di Circolo e professore associato all'Università dell'Insubria - perchè si ritiene che l'aneurisma sia una patologia prettamente maschile. Invece l'incidenza di questa malattia nelle donne in menopausa è significativa e la mortalità femminile rispetto al numero di casi è addirittura superiore a quella dei maschi. Ad oggi abbiamo visitato 75 pazienti riscontrando nel 2,6% dei casi un ingrossamento anomalo dell'aorta: queste pazienti verranno sottoposte a monitoraggio costante tramite ecodoppler ogni 6 mesi."
ASST Sette Laghi ha aderito all'Open Day lanciato da ONDA, Osservatorio Nazionale sulla Salute della Donna, che ogni anno rilascia i cosiddetti "bollini rosa" che certificano la presenza di servizi a misura di donna e di cui anche le strutture sanitarie varesine si fregiano.

"Iniziative come quelle dell'open day - commenta Tozzi - oltre a individuare precocemente i casi sospetti, aiutano a informare la popolazione femminile sui fattori di rischio, sui metodi per combatterli, sui risultati che si possono ottenere grazie a stili di vita sani e ad un'alimentazione equilibrata. Nelle iniziative di prevenzione la sensibilizzazione e la collaborazione dei medici di base è indispensabile così come la pronta disponibilità di esami strumentali e visite specialistiche."