Attualità
Sanità

Il dottor Giuseppe Micale alla guida della Sette Laghi per il "dopo Bonelli"

Sarà commissario per tutto il 2024

Il dottor Giuseppe Micale alla guida della Sette Laghi per il "dopo Bonelli"
Attualità Varese, 27 Dicembre 2022 ore 13:22

Sarà il dottor Giuseppe Micale a guidare l'Asst Sette Laghi nel 2023: la decisione dalla Giunta Regionale di Attilio Fontana.

Giuseppe Micale al vertice della Sette Laghi

Prenderà incarico il 9 gennaio, quando l'attuale Direttore generale Gianni Bonelli lascerà ufficialmente il suo posto al vertice dell'Asst Sette Laghi, e lo terrà fino a fine anno: così ha deciso la Giunta Fontana. L'uomo scelto per questa fase di transizione è il dottor Giuseppe Micale, attualmente Direttore Amministrativo al Niguarda di Milano dov'era approdato una decina d'anni fa, arrivando proprio dall'azienda sanitaria di Varese.

Il suo incarico sarà quello di "commissario" per un anno, non prorogabile. Tempo necessario per chiudere le partite inaugurate e lasciate aperte da Bonelli e per permettere alla Regione di "riassestarsi" dopo le elezioni di febbraio.

Galimberti e Bonoldi: "Ottima notizia, Fontana ha ascoltato il territorio"

Positivo il commento del sindaco di Varese Davide Galimberti e del consigliere delegato alla sanità Guido Bonoldi:

"È una ottima notizia che un’eccellenza professionale del nostro territorio, e che ha maturato esperienze in diverse strutture, possa ricoprire un ruolo così importante come quello della gestione sanitaria di Varese e parte della provincia - hanno scritto in una nota -  Inoltre, il dottor Micale potrà portare l’esperienza conseguita in questi anni in altre realtà ospedaliere lombarde, tutte competenze di cui ora potrà beneficiare anche il nostro territorio. Ringraziamo dunque il Presidente Fontana per aver ascoltato il territorio nell’effettuazione della nomina. In questi anni legati alla pandemia abbiamo compreso tutti quanto sia importante la grande competenza acquisita, unita al legame con il territorio e la vicinanza con i cittadini. Per questo la nomina di oggi ci sembra un buon auspicio per il futuro e un buon presupposto per stringere ancora di più la massima collaborazione tra i vari enti - comuni in testa - nell’interesse dei cittadini garantendo il massimo livello di assistenza"

Seguici sui nostri canali