Attualità
Natale

Il caro energia non spegne le Lucine di Leggiuno

Dopo la parentesi a Laveno Mombello dello scorso anno quest'anno le Lucine di Natale tornano a Leggiuno

Il caro energia non spegne le Lucine di Leggiuno
Attualità Varese, 27 Novembre 2022 ore 11:20

Nonostante il caro energia e i provvedimenti presi anche da numerosi Comuni per il risparmio energetico, arrivati a rinunciare alle luminarie natalizie, anche quest'anno i 500mila led delle Lucine di Leggiuno si accenderanno dal 3 dicembre all'8 gennaio.

Le Lucine di Leggiuno non si spengono e tornano a casa

Le “Lucine di Natale” tornano a Leggiuno. Dopo l’edizione dello scorso anno a Laveno Mombello, l’allestimento di migliaia di luci natalizie torna nella sua sede originaria, nel piccolo paese del Verbano. Le creative e suggestive installazioni realizzate interamente a mano con oltre 500mila luci LED a basso impatto energetico da Lino Betti e la sua squadra rimarranno accese durante tutte le Feste di Natale e offriranno ad abitanti e turisti uno spettacolo irripetibile. Un momento di festa della tradizione atteso da adulti e bambini.

Dal 3 dicembre all’8 gennaio a Leggiuno avrà infatti luogo la manifestazione “Lucine di Natale”, che aprirà ai visitatori uno scenario da favola e li porterà nel mondo incantato delle luci. Le installazioni e gli allestimenti lasceranno tutti a bocca aperta con la loro incredibile magia e trascineranno grandi e bambini in un mondo incantevole e ammaliante.

Un Natale di luci

La manifestazione “Lucine di Natale” ha il patrocinio del Comune di Leggiuno e si inserisce nel più ampio contesto delle molte iniziative natalizie che il Comune, assieme alle realtà del territorio, sta organizzando per dare vita a un ricco calendario di eventi.

"Siamo pronti ad accogliere il ritorno a casa dello spettacolo delle Lucine di Natale, dopo la parentesi dello scorso anno a Laveno-Mombello - ha dichiarato il Sindaco Giovanni Parmigiani - Come Amministrazione, riteniamo che la modalità organizzativa con l'ingresso solo su prenotazione possa garantire sicurezza e buona viabilità per il paese, riducendo i disagi e permettendo al pubblico di godersi al meglio la visita. L'evento fa assaporare e vivere a pieno la magia del Natale, perché le Lucine rimangono uno spettacolo incantevole".

La lunga storia dietro le Lucine

L’iniziativa delle Lucine ha radici lontane. Nate da un’idea di Lino Betti, che ha sempre raccontato di aver acquistato le prime lucine in una città del Brasile, paese d’origine della moglie. Correva l’anno 1999 e da quel giorno, ogni anno, la collezione si è arricchita fino a toccare quota 500mila led.

“Da quel primo fascio di lucine, di strada ne abbiamo fatta tanta. La possibilità di portare l’iniziativa a Leggiuno, poi a Laveno e oggi di nuovo a Leggiuno è molto importante per proseguire nella tradizione delle Lucine e per regalare un Natale magico ai visitatori”.

Come visitare

Le Lucine di Natale rimarranno accese tutti i giorni fino a domenica 8 gennaio 2023 (ad eccezione di due giorni di chiusura previsti per il 24 e il 31 dicembre), dal lunedì alla domenica dalle 17:30 alle 23:00. L’ingresso è su prenotazione e i biglietti sono già acquistabili on-line sul sito www.lucinedinatale.it, selezionando il giorno e la fascia oraria preferita. Acquistandoli sul sito web, sarà possibile organizzare la visita per tempo, non facendosi trovare impreparati ed evitando code in biglietteria.

In loco sarà possibile sorseggiare una cioccolata calda o il tipico vin brûle in classici bicchieri plastic free o nelle tazze di ceramica personalizzate con una grafica natalizia tutta dedicata alle Lucine di Natale.

Le foto delle Lucine 2021

MF-103
Foto 1 di 10

Lucine di leggiuno

MF-093
Foto 2 di 10

Lucine di leggiuno

MF-088
Foto 3 di 10

Lucine di leggiuno

MF-075
Foto 4 di 10

Lucine di leggiuno

MF-071
Foto 5 di 10

Lucine di leggiuno

MF-101
Foto 6 di 10

Lucine di leggiuno

MF-067
Foto 7 di 10

Lucine di leggiuno

MF-013
Foto 8 di 10

Lucine di leggiuno

MF-007
Foto 9 di 10

Lucine di leggiuno

MF-003
Foto 10 di 10

Lucine di leggiuno

Seguici sui nostri canali