Attualità
Lonate

Giostre a Lonate, "serrate le finestre". E i giostrai rispondono

"Portiamo spettacolo, divertimento e sorrisi, non delinquenza". E i lonatesi hanno subito preso le distanze dal biglietto anonimo

Giostre a Lonate, "serrate le finestre". E i giostrai rispondono
Attualità Tradate, 18 Ottobre 2022 ore 16:08

Un bigliettino anonimo, affisso a Lonate Ceppino in vista dell'arrivo delle giostre, scatena la discussione in paese. : "Serrate porte e finestre sono arrivate le giostre". E chi al luna park ci lavora, risponde.

Giostre a Lonate, biglietti e pregiudizi

Giostrai, quindi nomadi e quindi ladri. Almeno secondo chi nei giorni scorsi ha attaccato per Lonate Ceppino degli anonimi biglietti invitando i concittadini a chiudere porte e finestre perché stavano arrivando, come ogni anno, le giostre.

I pregiudizi son duri a morire, anche se quanto avvenuto sulle piazze virtuali dei social a Lonate fa capire che pian piano stanno (fortunatamente) svanendo. La foto del biglietto infatti è stata pubblicata sui gruppi Facebook cittadini da Eleonora Crippa, che in quel luna park ci lavorerà e ci ha già lavorato.

"Questo foglio con questa orrenda frase è stato appeso al semaforo. SERRATE PORTE E FINESTRE SONO ARRIVATE LE GIOSTRE… ma perché? Magari qualcuno di voi non conosce bene la famiglia Colombo, che esercita il proprio lavoro in Lombardia da generazioni . Siamo tutti famiglie rispettabili, lavoratori come voi… Siamo felici e orgogliosi di esercitare il nostro lavoro, perché come viene chiamata la nostra categoria “spettacolo viaggiante”, noi portiamo spettacolo, divertimento, sorrisi! Non delinquenza! Spero sia un gesto di una sola persona ignorante e stupida , dato che ci sono telecamere, e verrá sicuramente segnalato alle autorità. Invito tutti quelli che leggono a non dare peso a queste sciocchezze e di venire a trovarci al parco, noi siamo qui a lavorare, non a rubare, fino a domenica prossima! Un saluto a tutti voi…"

Come anticipato, parole che hanno subito scatenato una reazione, positiva, nei lonatesi che hanno tutti commentato in solidarietà alla famiglia Colombo e ai giostrai prendendo le distanze dall'anonimo autore del biglietto e soprattutto dal suo contenuto.

Seguici sui nostri canali