Attualità
Saronno

Emergenza Ucraina: raccolta straordinaria nella Casa di Marta

Tutte le informazioni su cosa donare e i punti di raccolta: si parte questa mattina

Emergenza Ucraina: raccolta straordinaria nella Casa di Marta
Attualità Saronno, 14 Marzo 2022 ore 09:20

Nuova raccolta straordinaria di beni a Saronno per sostenere la popolazione colpita dall'emergenza Ucraina scatenata dall'invasione russa.

Casa di Marta in campo per l'emergenza Ucraina

In questo periodo di emergenza che sta vivendo la popolazione ucraina, la città di Saronno si è messa a disposizione in vari modi per riuscire a dare una risposta tempestiva ai bisogni che hanno coinvolto anche il nostro territorio; è stato creato un gruppo di coordinamento dell’emergenza, guidato dal Comune di Saronno e dalla Caritas cittadina, che hanno cercato di indirizzare le varie realtà a dare un contributo razionale e utile.

La risposta di solidarietà delle persone di fronte ad una situazione così drammatica è straordinaria, ma è indispensabile che oltre al sentimento, sia usata la ragione; in questo senso è in corso un lavoro davvero importante di coordinamento delle azioni, in modo che nessuna risorsa sia dispersa o sprecata.

Casa di Marta, in questo contesto, si è messa a disposizione per la gestione delle donazioni di beni di prima necessità: donazioni in uscita a favore delle persone già accolte (collaborando con altre associazioni) e donazioni in entrata, indirizzando i cittadini a donare ciò di cui c’è realmente necessità.

Il desiderio di inviare aiuti in Ucraina è stato fin dall’inizio condiviso da tantissime persone; si è però deciso di aspettare qualche tempo ad organizzare una raccolta straordinaria sia per seguire le immediate indicazioni che Caritas Ambrosiana ha diffuso (chiedendo di dare la precedenza a donazioni in denaro a favore di realtà “sicure”), sia per essere certi di trovare un riferimento attendibile per l’invio di beni verso il territorio ucraino.

Negli ultimi giorni c’è stato un contatto diretto con il Consolato Ucraino di Milano che ha fornito l’indicazione dei beni maggiormente necessari che potrà inviare in Ucraina; settimana prossima sarà quindi organizzata una raccolta straordinaria secondo le indicazioni riportate nel volantino che sarà diffuso a partire da oggi.

Casa di Marta chiede a tutte le persone che aderiranno alla raccolta di cercare di essere precisi nel rispettare le indicazioni dei beni, dei giorni e degli orari, per mettere i volontari nella condizione di essere il più possibile tempestivi ed efficienti nello smistamento dei beni e nella preparazione dei pacchi da donare.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter