Attualità
Iniziative

Contro la violenza sulle donne corteo degli studenti

Contro la violenza sulle donne corteo degli studenti
Attualità Saronno, 24 Novembre 2021 ore 10:28

Corteo antiviolenza insieme agli studenti delle superiori e serata informativa.

Rete Rosa con le scuole

Corteo antiviolenza in occasione del 25 novembre, Giornata internazionale contro la violenza sulle donne. L’appuntamento sarà alle 11 davanti al teatro Giuditta Pasta da dove si partirà per raggiungere Villa Gianetti. Nell’iniziativa sono coinvolti gli studenti delle superiori che sfileranno con la rete realizzata dalle donne del Centro antiviolenza. Alla fine della manifestazione sarà presentata la campagna di sensibilizzazione realizzata dagli studenti dell’Itis Riva con Rete Rosa, contro la violenza di genere.

“Per noi il 25 novembre è tutti i giorni finché la violenza contro le donne non sarà fermata”, ha esordito Oriella Stamerra, responsabile di Rete Rosa. Quindi ha ricordato: “Siamo presenti dal 2012 e abbiamo una lunga storia di collaborazione con le Amministrazioni comunali che si sono succedute”. Quindi ha confermato l’importanza di lavorare con le scuole, illustrando i progetti portati avanti in quelle del distretto. Infine ha sottolineato che oltre alla violenza fisica ce ne sono di altri tipi, come quella economica che “è il primo controllo sulla vittima”, o quella psicologica.

Incontro al cine-teatro Prealpi

Nella stessa giornata, al cine-teatro Prealpi, alle 21, si terrà una serata di riflessione dal titolo «La violenza contro le donne: pregiudizio - legge - giustizia». Interverranno diversi esperti e lo scopo, come ha sottolineato l’avvocato Paola Conti del Rotary club, è di proporre “una serata che dia un taglio pratico, che fornisca informazioni e consigli”.

L’iniziativa è promossa in collaborazione col Club che “tra gli obiettivi ha l’eliminazione delle differenze economiche, sociali e di genere”, ha ricordato. L’ingresso è libero con green pass.

“Obiettivo: eliminare la violenza”

“L’obiettivo è chiaro, dobbiamo eliminare la violenza sulle donne”. Lo ha sottolineato il sindaco Augusto Airoldi nella conferenza stampa di presentazione delle due iniziative in programma per domani, giovedì. Quindi ha ricordato come lavorare in questo senso sia un impegno preso nel redigere il programma elettorale.

L’assessore alle Pari opportunità Laura Succi ha rimarcato l’importanza dell’attività di Rete Rosa “non solo nell’ascolto, ma nel mettere in campo tutte le azioni necessarie, anche quelle di tipo educativo, ad ampio spettro”. Infine ha ricordato il progetto “Im-pari a scuola” messo in campo dall’assessorato “per demolire gli stereotipi”.