Menu
Cerca
Commercio

Commercianti in rete a Saronno: arriva Local Express per le consegne a domicilio

L'emergenza Covid ha fatto capire l'importanza (e la comodità) delle consegna a domicilio, di ogni prodotto. Ora a Saronno c'è un'alternativa "local" ai grandi colossi web

Commercianti in rete a Saronno: arriva Local Express per le consegne a domicilio
Attualità Saronno, 01 Giugno 2021 ore 12:26

Non è un semplice servizio di consegna a domicilio di spesa e/o prodotti. Local Express, nato grazie all’imprenditorialità di giovani saronnesi e sostenuto dall’Amministrazione comunale, è un progetto molto ambizioso che si regge sull’obiettivo di sviluppare una rete commerciale che convinca i cittadini a rimanere sul territorio ad acquistare.

Commercianti in rete e a domicilio grazie a Local Express

Il progetto Local Express appartiene ad un’associazione di promozione sociale che, grazie all’aiuto di mezzi ecologici (una cargo bike e alcune biciclette), consente ai commercianti di effettuare consegne a domicilio appoggiandosi ad un servizio esterno – quello appunto di Local Express – che è però del territorio, e che conosce il territorio, conosce i commercianti e anche la clientela.

Negozio, associazione, cliente

Per il momento i giovani imprenditori coinvolti nel progetto sono cinque, coordinati da Lorenzo Castronuovo, che si sta occupando della promozione del servizio attraverso i propri canali social (Facebook e Instagram), attraverso il sito del Duc (Puntoshop.eu) e attraverso il passaparola tra i commercianti: è il negozio, infatti, a contattare l’associazione, che ritira la merce in negozio e la consegna in bicicletta direttamente a casa del cliente.

“L’idea è usare anche i gruppi Facebook, per portare nuovi clienti ai commercianti e dare la possibilità a chi vuole acquistare online di poterlo fare – spiega Castronuovo - A Milano il delivery è una realtà che funziona bene ormai da diversi anni, noi vogliamo che prenda piede anche qui da noi e che sia vantaggioso per i commercianti, per i corrieri, per chi compra e per i cittadini più in generale, perché vedere biciclette o mezzi sostenibili girare per le strade del territorio è certamente apprezzato da tutti”.

L'assessore Mazzoldi: "Un brand per il commercio di vicinato"

“Abbiamo subito creduto in questo progetto – commenta l’assessore al Commercio, Giulia Mazzoldi – fin dalla fase di avvio. Oltre ad apprezzare la loro imprenditorialità, siamo molto interessati a capire l’evoluzione di una simile iniziativa che mira a creare un brand per il commercio di vicinato: la rete che potrà essere promossa all’interno di questa ‘vetrina’ sarà una boccata d’ossigeno per il nostro commercio che, siamo convinti, nei prossimi mesi vedrà una ripresa anche grazie alle iniziative di supporto e di stimolo come questa. In ultimo, ma non meno importante, l’utilizzo di questi mezzi alternativi su ruote per la consegna delle merci si inserisce perfettamente nel programma della nostra Amministrazione, che in tutti gli ambiti si impegna a favorire la mobilità sostenibile”