Attualità
Tradate

Cambio di programma alla Lidl di Tradate: parcheggio da stringere, spazio alla ciclabile

L'operatore dovrà "arretrare" il parcheggio da poco realizzato di alcuni metri e cedere l'area ricavata al Comune

Cambio di programma alla Lidl di Tradate: parcheggio da stringere, spazio alla ciclabile
Attualità Tradate, 25 Luglio 2022 ore 15:00

Uno scambio di terreni fra Lidl e Comune per lasciar spazio, in futuro, a una pista ciclopedonale lungo la Varesina. Il punto è stato discusso sabato mattina in consiglio comunale.

Scambio di terreni e parcheggio più stretto: la nuova convenzione con la Lidl

Gli operai dovranno tornare al lavoro nell'area dove presto, almeno in teoria, dovrebbe aprire la nuova Lidl di Tradate, accanto alla rotonda di via Lavagne. Passando nelle scorse settimane sembravano mancare solo qualche dettaglio esterno e la predisposizione degli scaffali per i prodotti all'interno, che ora dovranno aspettare ancora qualche tempo. I tanti che hanno percorso la Varesina negli ultimi mesi infatti hanno notato la (per molti anche preoccupante) vicinanza fra il confine del futuro parcheggio del supermercato e la sede stradale, separati solo da poche decine di centimetri.

Un restringimento della fascia lato strada in linea con i progetti presentati e approvati in Comune, su cui ora si è corsi ai ripari vista la chiara pericolosità con una modifica della convenzione.

2 foto Sfoglia la gallery

Il nuovo accordo tocca due punti dell'area: quella, appunto, più vicina alla Varesina che l'operatore si impegna a liberare e a cedere al Comune (una striscia larga circa 3 metri, nella prima foto): e il primo pezzo di parcheggio che si incontra entrando dall'accesso sulla rotonda (seconda foto). Questo, al contrario, passerà dal Comune all'operatore che dovrà però continuare a garantirne l'uso pubblico oltra manutenzione e pulizia.

La striscia di terreno recuperata dal Comune non servirà solo ad "allontanare" il parcheggio dalla Varesina, in linea con le distanze degli edifici vicini. "In quello spazio - spiega l'assessore ai Lavori Pubblici Alessandro Morbi - potremo in futuro realizzare una pista ciclopedonale, che metta in sicurezza pedoni e ciclisti su quel tratto, spesso critico, della Varesina".

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter