Attualità
Iniziativa

Calendario dell’Avvento al contrario a Casa di Marta

Calendario dell’Avvento al contrario a Casa di Marta
Attualità Saronno, 22 Novembre 2021 ore 07:49

Nuova iniziativa solidale dopo il successo delle “Scatole di Natale”.

Calendario dell’Avvento al contrario

«Dopo l’esperienza positiva dello scorso anno con l’iniziativa natalizia delle “Scatole di Natale”, quest’anno in Casa di Marta il Santo Natale vuole essere ancora occasione per trasformare un gesto semplice in una testimonianza di solidarietà», confermano da via Petrarca.

Quindi spiegano: «La proposta di iniziative di questo tipo non è infatti solo per rispondere a bisogni concreti, ma è anche un modo per sensibilizzare le persone (e in questo caso anche bambini e ragazzi) a un atteggiamento di solidarietà, che è indispensabile a livello più generale per il bene della nostra società».

Il «Sacchetto della solidarietà»

Quest’anno non sarà più una scatola, ma un «sacchetto della solidarietà». «Seguendo infatti le indicazioni che saranno diffuse quotidianamente dall’1 dicembre, potrà essere preparata una spesa alimentare da consegnare in Casa di Marta dal 24 dicembre», spiegano, aggiungendo: «Sarà un vero e proprio calendario dell’Avvento, ma al contrario: ogni giorno la casellina del calendario darà indicazione di un genere alimentare che è necessario per rispondere ai vari bisogni delle persone e delle famiglie in difficoltà».

Solidarietà… anti-spreco

Una proposta non solo solidale, ma anche per «evitare gli sprechi e ottimizzare le risorse». «La scelta di indicare con il calendario dell’avvento ogni giorno il prodotto consigliato per comporre il sacchetto è un modo per far sapere di cosa in questo momento c’è realmente bisogno», chiariscono, svelando che «l’iniziativa ha già incuriosito molte persone e anche qualche scuola ci ha già contattato per aderire alla proposta coinvolgendo classi di bambini e ragazzi. Educare alla solidarietà e contribuire a rispondere a bisogni concreti evitando sprechi: questo è il desiderio che c’è nell’iniziativa natalizia del “Sacchetto della solidarietà”».