Attualità
LA DENUNCIA

Cacciatore spara vicino a un rifugio per cani in pensione a Turate

All'arrivo dei volontari, il cacciatore se n'è andato.

Cacciatore spara vicino a un rifugio per cani in pensione a Turate
Attualità Comasca, 07 Novembre 2021 ore 11:38

Questa mattina, domenica 7 novembre 2021, Militanti della Fratellanza Animalista si sono recati in uno dei luoghi delle segnalazioni arrivate nei giorni scorsi al loro indirizzo mail, precisamente nelle vicinanze dell'uscita autostradale di Turate. "Abbiamo trovato la postazione di un cacciatore che sparava a meno 100 metri dal rifugio per cani" denuncia l'associazione 100% Animalisti.

Cacciatore spara vicino a un rifugio per cani in pensione a Turate

"Il cacciatore aveva numerose gabbie con all'interno uccelli catturati in libertà, destinati a fungere da richiamo, una vergogna assoluta - spiegano dall'associazione animalista che ha fornito anche materiale fotografico - Ma non solo, aveva uccelli imbalsamati meccanici e aveva già ucciso delle povere creature pochi minuti prima".

"Alla vista dei militanti ha pensato di sbaraccare tutta la sua postazione e andare via - aggiungono - Non ha chiamato i carabinieri per un semplice motivo, la sua casetta mimetica era vicina alla struttura citata. Teniamo conto che in quel rifugio ci sono dei cani in pensione".

"Nessun passo indietro - concludono - La settimana prossima, i Militanti della Fratellanza Animalisti si recheranno in zona. Devono essere cacciati! Le famiglie devono stare serene, i loro Animali anche!".

ATTENZIONE, IMMAGINI FORTI

3 foto Sfoglia la gallery