Attualità
Lo studio

Bere birra fa bene (alle ossa): lo dice l'università di Siena

Secondo l'ateneo toscano ci sarebbero importanti benefici contro l'osteoporosi, ma non vanno dimenticati gli effetti negativi

Bere birra fa bene (alle ossa): lo dice l'università di Siena
Attualità Varese, 03 Settembre 2022 ore 09:50

Saranno contenti gli amanti del luppolo. Chi bene birra (sempre in maniera morigerata e in modo consapevole) ha ossa più sane. A dirlo uno studio dell'università di Siena, ripreso dai colleghi di Prima IlChianti.

Bere birra fa bene (alle ossa)

Una ricerca del dipartimento di biotecnologie chimica e farmacia dell'Università di Siena, pubblicata sul Journal of Functional Food adesso lo mette nero su bianco: il silicio in essa contenuto infatti può avere effetti benefici sulle ossa e su altre aree ristrette del nostro organismo.

La scoperta, frutto di un lungo lavoro di ricerca promosso dal dipartimento di biotecnologie chimica e farmacia dell’Università di Siena, è stata pubblicata pochi giorni fa sul Journal of Functional Food. Senza abusarne, quindi, bere una birra con gli amici potrebbe fare bene non solo all’umore ma, più in generale, anche al nostro corpo. Annalisa Santucci, professoressa dell’Università tra gli autori dello studio, ha raccontato che per la prima volta è stata sperimentata una birra per esperimenti scientifici, così come si fa con un farmaco e cioè valutando gli effetti molecolari sulle cellule umane in laboratorio. Da lì sono stati osservati gli effetti estremamente positivi sul metabolismo delle cellule ossee e cartilaginee.

La bevanda, come è stato dimostrato dalla ricerca, sarebbe in grado di prevenire malattie importanti come l'osteoporosi, ma non va dimenticato anche i suoi effetti negativi. L'etanolo presente nella birra, e non solo, può favorire infatti la comparsa di tumori. L'importante è bere sempre consapevolmente e senza abusarne.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter