Attualità
Gallarate

Alla Lasi di Gallarate permesso retribuito di cura anche al genitore non biologico

Il rappresentante della Fiom: "Necessario un cambiamento culturale verso un’equa condivisione tra i genitori delle attività di cura"

Attualità Gallarate, 08 Luglio 2022 ore 13:37

Si chiama “work life balance”, un principio messo in pratica, con un accordo tra sindacato e direzione aziendale, anche alla Lavorazione Sistemi Lasi Spa di Gallarate.

Alla Lasi permesso di cura anche per il genitore non biologico

Un accordo che ribadisce un’equa condivisione tra i genitori della cura dei propri figli.

“In Lasi è elevata la forza lavoro maschile – spiega Gaia Angelo, in rappresentanza della Fiom Cgil di Varese – e quindi è necessario un cambiamento culturale verso un’equa condivisione tra i genitori delle attività di cura”.

L’accordo tra le parti ribadisce che, esaurito il congedo di paternità (10 giorni lavorativi di permesso retribuito, da usufruire entro 5 mesi dalla nascita del figlio), analogo diritto al citato permesso retribuito è riconosciuto al genitore intenzionale, cioè ad un genitore con relazioni famigliari con il figlio, pur in assenza di un legame biologico.

L’istanza di usufruire i permessi retribuiti deve pervenire al datore di lavoro, che valuterà la richiesta in relazione alle esigenze produttive e tecnico-organizzative.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter