Locate Varesino

Si torna in classe tra cambi di viabilità e spazi riorganizzarti e con una nuova area verde

Alle spalle della scuola, per attività sportive e didattiche all'aria aperta.  Chiusura al traffico  all'ingresso e all'uscita degli alunni per via S. Vito  che sarà ancor più sicura con la futura  pista ciclopedonale 

Si torna in classe tra cambi di viabilità e spazi riorganizzarti e con una nuova area verde
Altro Comasca, 11 Settembre 2021 ore 15:33

 

 

Lunedì suona la prima campanella anche per il popolo scolastico dell'Aldo Moro. Comune e Scuola hanno già pianificato l'ingresso in sicurezza. Tra le novità, la realizzazione di un'area verde alle spalle della scuola.

Rientro in classe in sicurezza

Mancano pochi giorni al suono della prima campanella, ma Comune e Scuola da tempo stanno lavorando per la ripartenza. Una ripartenza che sarà  ancora contrassegnata  dalle limitazioni e dalle misure anti contagio. Quindi oltre alla riorganizzazione degli spazi, già sperimentata lo scorso anno, sarà riconfermata la gestione della mensa: una parte degli alunni resterà a scuola (nel refettorio e nelle aule designate) l’altra si sposterà in oratorio. «Grazie alla preziosa collaborazione di don Vinicio è stata rinnovata la convenzione con la parrocchia che, a fronte dell’ospitalità, riceverà un rimborso spesa», precisano il sindaco Luca Castiglioni e il suo vice vice Daniela Grimoldi,

 Nuova area verde per le attività scolastiche

Si sono conclusi i lavori  alle spalle del plesso scolastico:

«Abbiamo realizzato  un’area verde per consentire attività didattiche e sportive all’aperto, auspicabili in tempo di pandemia – precisano – Dopo i lavori preparatori, giovedì è stato posato il tappetto erboso. E' prevista inoltre la sostituzione, in legno, della recinzione del cortile dell'Aldo Moro».

Via San Vito: dalla chiusura al traffico al rifacimento stradale

Tra le novità di quest’anno la chiusura di via San Vito, negli orari antecedente e successivo alle lezioni scolastiche, per rendere più sicuro il tratto stradale antistante la scuola per chi vi arriva a piedi o in bici. La soluzione sperimentata con successo a maggio ha confermato la bontà del cambio viabilistico  e ha ottenuto il plauso dei rappresentanti di classe che l’amministrazione Castiglioni ha voluto incontrare per condividere il progetto. E nell’ottica di una maggiore sicurezza si inserisce  l’intervento di sistemazione del manto stradale e la creazione di una pista ciclo-pedonale a raso ( sarà contrassegnata dal colore) sempre in via San Vito. Intervento che gode di un finanziamento regionale.
Sicurezza è la parola d’ordine della ripartenza scolastica che da tradizione sarà caratterizzata dalla cerimonia d’alzabandiera, il primo giorno di scuola alla presenza di autorità e Alpini.