Altro
Cronaca

Porte spalancate nell’ex Lazzaroni, Per Uboldo torna a chiedere di intervenire

«Manca il cartello “Prego si accomodi” e, magari, lo zerbino “welcome”»

Porte spalancate nell’ex Lazzaroni, Per Uboldo torna a chiedere di intervenire
Altro Saronno, 09 Ottobre 2022 ore 11:00

Manca solo il cartello con scritto: «Prego, si accomodi…».

Porte spalancate nell'area dismessa

E’ quanto segnala il gruppo «Per Uboldo» che torna a portare l’attenzione sulla situazione di degrado dell’ex Lazzaroni. «Ormai nell’area manca solo quel cartello e, magari, lo zerbino con la scritta “welcome”. La buttiamo sul ridere perché ci stiamo stancando di ripetere le stesse cose da anni. Ma, in verità, c’è poco da ridere. Anzi, c’è da piangere . proseguono dal gruppo - Dopo l’occupazione di una decina di giorni fa da parte di giovani anarchici che per 24 ore, notte compresa, hanno occupato lo stabile esponendo striscioni con slogan contro gli sgomberi e mettendo musica “a palla”, pensavamo che qualcosa sarebbe successo. Ovvero che qualcuno (la proprietà) su ordine di qualcun altro (il Sindaco) sarebbe intervenuto per mettere, quantomeno, in sicurezza l’area. E, invece, con nostra grande sorpresa, troviamo che ancora oggi, a 10 giorni da quell’episodio, lo stabile è completamente aperto. Il cancelletto sulla via IV Novembre è spalancato e chiunque può entrare nell’area comodamente (le fotografie lo testimoniano)».

20221004_160916
Foto 1 di 8

L'area ex Lazzaroni

20221004_160934
Foto 2 di 8
20221004_161151
Foto 3 di 8
20221004_161204
Foto 4 di 8
20221004_161212
Foto 5 di 8
20221004_161226
Foto 6 di 8
20221004_161315
Foto 7 di 8
20221004_161353
Foto 8 di 8

Come mai nessuno fa niente?

Il gruppo si chiede come mai a nessuno interessi a che punto sia arrivato il degrado di quest’area. «Oppure dobbiamo aspettare che succeda l’irreparabile (vedi Saronno) perché qualcuno si accorga delle condizioni dell’ex Lazzaroni e intervenga? Noi lo ripetiamo e continueremo a ripeterlo: sulla sicurezza non si scherza».

 

 

Seguici sui nostri canali