Uboldo

Le scuole di Uboldo nel mirino di ladri

L'Amministrazione ha provveduto a far sanificare i locali. Preoccupazione da parte di genitori e personale che chiedono maggior sicurezza.

Altro 19 Dicembre 2020 ore 16:00

Ladri prendono di mira ancora le scuole. Questa volta è toccato all’istituto di Uboldo.

Le scuole prese di mira dai ladri

Nuovo furto alle scuole elementari e medie di Uboldo. Nella notte tra lunedì e martedì ignoti hanno forzato le porte dell’istituto e si sono poi intrufolati nell’edificio.  A quel punto hanno avuto campo libero e hanno agito indisturbati circolando liberamente nei vari locali da cui hanno asportato dei computer portatili. Alle scuole medie hanno preso di mira i distributori automatici di bevande e snack per rubare i pochi spiccioli contenuti.

Nelle scorse settimane anche a Origgio

Non è il primo episodio ai danni delle scuole del territorio, nelle scorse settimane infatti ignoti avevano commesso un furto simile al plesso di Origgio. A dare l’allarme e avvertire di quanto accaduto sono stati i docenti che hanno chiamato le forze dell’ordine intervenuto mercoledì mattina per effettuare un sopralluogo e raccogliere altri elementi utili alle indagini.

Locali sanificati

Di quanto accaduto è stato informato anche il sindaco Luigi Clerici che nella giornata di martedì si è recato al plesso per effettuare un sopralluogo e vedere di persone cosa fosse accaduto. «Sono in corso le indagini delle Forze dell’ordine, purtroppo non è la prima volta che le scuole del paese sono prese di mira, è successo di recente anche a parecchi istituti a Saronno e a Origgio. L’attenzione da parte nostra è alta, per sicurezza abbiamo subito provveduto a far sanificare i locali delle scuole per garantire la massima sicurezza ai nostri ragazzi, ma anche ai docenti e a tutti i dipendenti». Sul posto si sono anche recati gli agenti della Polizia locale del comandante Alfredo Pontiggia che stanno visionando anche le immagini del sistema di videosorveglianza per estrapolare elementi utili per individuare i responsabili. Preoccupazione da parte dei genitori e anche del personale che chiedono al Comune una maggior sicurezza e per questo è stata formalizzata, d’intesa con il Consiglio d’istituto, una lettera indirizza all’Amministrazione.

Torna alla homepage

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità