Menu
Cerca
Tradate

Il don Milani ospita la terza edizione del premio “scuola digitale”

L'evento è stato trasmesso in diretta streaming  sabato. Dodici le scuole della provincia di Varese  che hanno partecipato  con un breve video

Il don Milani ospita la terza edizione del premio “scuola digitale”
Altro Tradate, 20 Aprile 2021 ore 12:10

 

 

Il Don Milani  scelta come scuola polo per la terza edizione del premio scuola digitale. Dodici le scuole della provincia di Varese: sei istituti comprensivi e sei istituti superiori di secondo grado, che proporranno un breve video del loro progetto seguito da “pitch” di presentazione.

 Al don Milani il premio “scuola digitale”

L’ISISS “Don Lorenzo Milani” di Tradate, gestito dal Dirigente Scolastico Dott. Vincenzo Mita, è stato individuato nuovamente come scuola polo per l’organizzazione sia della fase provinciale che di quella regionale della terza edizione del Premio Scuola Digitale: un’iniziativa del Piano nazionale per la scuola digitale, che in questi anni ha promosso e valorizzato l’eccellenza e il protagonismo degli istituti italiani nell’apprendimento e nell’insegnamento, incentivando l’utilizzo delle tecnologie digitali e favorendo l’interscambio delle esperienze nel settore della didattica innovativa.

L’evento,  è stato trasmesso in diretta streaming sabato 17 Aprile e  visibile al link https://youtu.be/06XY7rBQ7jM e ha visto  concorrere dodici scuole della provincia di Varese: sei istituti comprensivi e sei istituti superiori di secondo grado, che proporranno un breve video del loro progetto seguito da “pitch” di presentazione.

 Ecco le scuole finaliste

Le scuole finaliste sono: gli istituti comprensivi “PERTINI” di Busto Arsizio, “D. ALIGHIERI” da Cassano Magnago, “CAMPO DEI FIORI” di Comerio, “UNGARETTI” di Sesto Calende, “A.FRANK “di Varese e l’I.C. di VERGIATE. Per le scuole superiori “CARLO ALBERTO DALLA CHIESA” di Sesto Calende, “C. FACCHINETTI” di Castellanza, “D. CRESPI” di Busto Arsizio, “DON MILANI” di Tradate, “E.TOSI” di Busto Arsizio e  “G. FALCONE” di Gallarate.

 La Giuria

La giuria, composta da Cristina Bralia,  Ida Capuano,  Maria Postiglione,  Laura Caruso,  Luca Mari, da rappresentanti del UST, da enti locali e dell’università, da esperti in didattica digitale, valuterà i lavori proposti per selezionare tre finalisti per ogni ordine di scuola.

I premi

Per i vincitori ci sarà in palio un premio di mille euro e l’accesso alla fase regionale del Premio Scuola Digitale. Altri premi saranno riconosciuti ai secondi ed ai terzi classificati.

Novità di questo anno scolastico: oltre alle sezioni dedicate al primo e al secondo ciclo d’istruzione, è previsto l’inserimento di una sezione speciale unica nazionale dedicata all’educazione digitale degli adulti.

Nonostante le difficoltà del periodo, la competizione ha visto la candidatura di ben venti progetti provinciali. Un dato che dimostra l’attenzione degli studenti sui temi del digitale e dell’innovazione e la volontà di competere per lo sviluppo dell’utilizzo delle nuove tecnologie.