Altro

I vigili fanno gli straordinari per pattugliare il Parco Pineta

I vigili fanno gli straordinari per pattugliare il Parco Pineta
Altro Tradate, 09 Ottobre 2021 ore 14:19

 

Lunedì è iniziato il servizio straordinario contro lo spaccio di droga nei boschi messo in campo dai Comandi della Polizia locale di Tradate, Venegono Inferiore e Venegono Superiore

Pattuglie "straordinarie" per una maggior sicurezza nel Parco

Gli agenti fanno gli straordinari per vigilare e reprimere lo spaccio di droga che nonostante l’impegno delle forze dell’ordine persiste nel Parco Pineta. Il controllo straordinario che ha preso il via lunedì con l’impiego di due pattuglie al mattino e due al pomeriggio, negli orari di maggior affluenza di tossicodipendenti vede in cabina di regia il comando di Polizia locale di Tradate, in qualità di ente capofila, e i comandi dei due Venegono.

Gli agenti dei comandi di Tradate, Venegono Inferiore e Venegono Superiore che lunedì hanno dati il via ai pattugliamenti straordinari nel Parco Pineta

Progetto finanziato dalla Regione

Il progetto, finanziato da Palazzo Lombardia per 20 mila euro, mira a rafforzare iniziative di prevenzione e contrasto all’uso e spaccio di sostanze stupefacenti soprattutto nelle vie d’accesso al Parco Pineta e in particolare via per Castelnuovo, via per Appiano e la zona di Pianbosco a Venegono. Gli uomini dei tre comandi, a rotazione, con lavoro straordinario, per almeno tre volte alla settimana, pattuglieranno le zone boschive cercando di scoraggiare e disturbare i clienti e contrastare lo spaccio dei pusher. Il servizio è partito lunedì e continuerà, anche nei fine settimana quando il traffico illecito è più intenso, fino a novembre, ma non è escluso che possa continuare con un ulteriore impegno economico da parte della Regione che lo ha finanziato nell’ambito del «Progetto parchi» con l’obiettivo di restituire le aree verde alla sicura e serena fruizione da parte della cittadinanza.