Altro
Tradate

"Grazie Pro loco", al via la festa per il suo cinquantesimo

"E' un punto di riferimento per la città", ha detto il sindaco Bascialla. Il sipario si apre sabato con il concerto di Mirko Casadei. Previsti 550 spettatori in Frera: un vero successo.

"Grazie Pro loco", al via la festa per il suo cinquantesimo
Altro 17 Settembre 2021 ore 15:57

 

 

Il cinquantesimo della Pro loco: è tutto pronto per festeggiare l'ambizioso traguardo con l'intera città.

Il cinquantesimo della Pro loco si festeggia con la città

Per mezzo secolo ha contribuito a creare occasioni di incontro e divertimento attorno a cui Tradate è cresciuta come paese e come comunità. Un compleanno che la Pro Loco si appresta a festeggiare questo weekend, tornando a riunire (pur nel rispetto delle normative anticovid) i tradatesi attorno ad un weekend ricco di eventi che animeranno il centro della città. Clou della festa sarà il concerto di domani sera, sabato, di Mirko Casadei, per il quale sono previsti 550 spettatori nel piazzale Paletti (parcheggio Frera), molti dei  residenti fuori regione, a testimonianza dell’attrattività dell’evento che contribuisce a promuovere il nome di Tradate. I festeggiamenti si sposteranno domenica mattina, a partire dalle 9.30, in piazza Mazzini con l’esposizione di Vespe e Cinquecento, esibizioni di twirling e un aperitivo aperto a tutti, accompagnato dalle note musicali delle due bande.

 

 Riconoscimenti a chi ha fatto grande la Pro loco

Sarà anche l’occasione per ringraziare i volontari che in questi anni hanno profuso tempo e impegno per l’associazione e la città a partire dai presidenti Luciano Murano, Roberto Lomazzi, Egido Banzi, Emilio Locatelli, Marina Banzi, Cecilia Filippini per finire con Giuseppe Broggi.  Le cariche verranno rinnovate a breve: "Ci auguriamo che si affacci all'associazione qualche volto nuovo", sottolinea fiducioso Broggi.

 

Uno sforzo notevole dal punto di vista organizzativo, ripagato dal piacere di poter creare un’occasione per tornare a sentirsi una comunità viva, come illustrato durante la conferenza stampa che si è svolta ieri mattina in municipio. «Certamente il Covid ci ha tarpato le ali, ma siamo contenti di riuscire a festeggiare con la comunità questo importante anniversario, comunità che ha risposto calorosamente al nostro invito», hanno riferito i volontari capitanati da Giuseppe Broggi.

Dal Comune: "Grazie Pro loco"

L'incontro in municipio a Tradate per la presentazione degli eventi per i 50 anni della Pro loco cittadina

Cinquanta iscritti e 20 volontari operativi "Sono un punto di riferimento non soltanto per l'organizzazione degli aventi, ma anche per interventi sul sociale ( ultima la raccolta fondi per le popolazioni terremotate)", ha commentato  con riconoscenza il responsabile dell'ufficio Cultura Giorgio Colombo, ricevendo a sua volta i ringraziamenti della Pro loco per il costante sostegno.

Il sindaco Giuseppe Bascialla:

«L’amministrazione ha appoggiato con piacere questo evento, ricordando quanto è stato fatto dalla Pro Loco in questi anni dando   lustro alla nostra città con alcune iniziative come il palio, Tradate donna, il falò e tante altre  e la prestigiosa mostra Jacopino da Tradate  che si sta pensando di riproporre.   Questa è un'occasione per ringraziare i volontari del loro impegno e presenza sul territorio con l'augurio di   poter riprendere il primo possibile ad organizzare manifesti di grande richiamo».