Menu
Cerca

Fondazione Comunitaria del Varesotto, ecco i bandi per oratori, centri estivi, arte e cultura

Fondazione Comunitaria del Varesotto, ecco i  bandi per oratori, centri estivi, arte e cultura
Altro 05 Aprile 2021 ore 12:30

Riceviamo e pubblichiamo la nota della Fondazione comunitaria del Varesotto che dà il via  ai primi due bandi del 2021 dedicati a “oratori e centri estivi” e “arte&cultura”.  I bandi saranno on line dal 1 aprile 2021 sul sito di Fondazione nLe domande potranno essere presentate a partire dal 7 aprile 2021.

Il 7 aprile alle 17 ci sarà anche a possibilità di partecipare ad un incontro on line di presentazione dei bandi

Fondazione Comunitaria del Varesotto, ecco i due primi bandi

Fondazione Comunitaria del Varesotto dà il via alle attività erogative di quest’anno con due bandi: il bando Oratori e Centri Estivi 2021, che ha una dotazione pari a 100mila euro e il bando Arte&Cultura 2021, che mette a disposizione 260mila euro. I due bandi saranno pubblicati sul sito della Fondazione a partire dal primo di aprile, mentre la compilazione e presentazione delle domande, che dovrà avvenire solo in modalità on line, è possibile dalle ore 10 del 7 aprile e fino alle ore 13 del 4 maggio prossimo. Per illustrare i contenuti e le specificità dei bandi mercoledì 7 aprile alle ore 17:00 ci sarà un incontro on line (a cui è possibile iscriversi a questo link oppure accedendo al sito di Fondazione Comunitaria), seguito da altri incontri di approfondimento.

Focus sull’estate dei giovanissimi e sulla cultura

Gli occhi, in questo inizio di anno, sono puntati su due temi resi particolarmente delicati della pandemia e per i quali occorre tenere alta l’attenzione: il tema dei bambini e adolescenti e il tema della cultura e dell’arte.

Il bando Oratori e Centri Estivi 2021 in particolare mira a individuare progetti volti a mitigare gli effetti collaterali prodotti dall’emergenza Covid-2019 sulla vita e le esperienze di bambini e adolescenti costretti ad una domiciliarità forzata nei mesi scorsi, garantendo un impianto universalistico, equo e partecipato alle attività estive 2021. «L’obiettivo per noi – dice il presidente di Fondazione Comunitaria, Maurizio Ampollini – è quello di sostenere progetti volti a contrastare la povertà educativa e ad implementare le opportunità culturali ed educative dei minori, tenendo presenti anche eventuali situazioni a rischio di emarginazione».

Il bando Arte&Cultura 2021 punta a favorire progetti che sostengono la cultura come motore di sviluppo di un territorio e della comunità, migliorano l’offerta dei luoghi della cultura e generano valore e cambiamenti positivi, proponendo iniziative di qualità. In altre parole si tratta della promozione di manifestazioni, rassegne, festival, eventi di musica, teatro e spettacolo dal vivo in genere, reading, mostre d’arte, attività bandistica e concertistica che prevedano anche nuove modalità di fruizione culturale, nuovi prodotti digitali, nuovi allestimenti per consentire il rispetto delle regole sul distanziamento fisico. «Dopo un periodo di distanziamento e chiusura come quello che abbiamo vissuto – dice ancora Ampollini – abbiamo bisogno di attività che incrementino il senso di partecipazione alla vita culturale e favoriscano l’avvicinamento di fasce di pubblico diversificate per scongiurare il rischio di un impoverimento culturale»

FCVA con il Terzo settore

Anche in questa occasione, come accaduto già per i bandi del 2020, Fondazione Comunitaria ha previsto alcuni appuntamenti di capacity building, rivolti al Terzo settore con lo scopo di promuoverne capacità e conoscenze. «La nostra Fondazione è da sempre un ente erogatore – spiega ancora Ampollini –, ma come fondazione di comunità ha anche l’obiettivo di vivere nella comunità e di promuoverne lo sviluppo e la crescita, mettendo a disposizione del Terzo settore non solo risorse economiche, ma anche strumenti in grado di incentivarne il consolidamento e il rafforzamento». Dopo un primo incontro di presentazione dei bandi, saranno proposti altri due incontri (tutti sempre on line) dedicati alle questioni tecniche dell’accreditamento al portale RoL e della presentazione della domanda di contributo. Per i soggetti che risulteranno assegnatari delle risorse vi saranno anche due seminari ad hoc dedicati al tema strategico dei “donatori e della raccolta fondi” e alle strategie di “promozione e comunicazione”.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli