Altro
Cronaca

E' la moglie dell'ex sindaco di Nerviano Massimo Cozzi una delle due vittime dell'incidente di Novara

L'altra vittima è Gabriella Andreasi mamma di due figli residente a Cerro Maggiore.

E' la moglie dell'ex sindaco di Nerviano Massimo Cozzi una delle due vittime dell'incidente di Novara
Altro Alto Milanese, 09 Ottobre 2022 ore 12:46

Arrestato dopo la fuga il conducente della Classe C scappato dopo il sinistro. Si tratta di un 25enne nigeriano senza patente

Le due donne facevano parte di un coro e erano andate a cantare a Novara

Facevano parte di un coro di Nerviano ed erano andate a cantare a Novara le due donne che hanno perso la  vita  nell'incidente stradale avvenuto dopo la mezzanotte di oggi a Novara in via Milano in direzione di Trecate. Le vittime sono Daniela Cassina, 48 anni, residente a Busto Garolfo, moglie dell'ex sindaco di Nerviano Massimo Cozzi. L'altra vittima è Gabriella Andreasi, 63 anni, mamma di due figli, residente a Cerro Maggiore.

Le vittime erano sedute sul sedile posteriore di una Fiat Panda

Le vittime, di 48 e 63 anni,  erano sedute sul sedile posteriore di una Fiat Panda che, stando alle prime ricostruzioni dei carabinieri che si stanno occupando della dinamica, è stata tamponata da una Mercedes mentre percorreva via Milano, in direzione Trecate.

 

Le due auto si sono ribaltate in mezzo a un campo

Il sinistro si è verificato quando era da poco passata la mezzanotte, entrambe le auto, stando a una prima ricostruzione si sono ribaltate in un campo a lato della strada.  La donna più giovane è morta sul colpo, l'altra vittima è stata trasportata in ospedale ma nonostante i tentativi dei medici non ce l'ha fatta ed è stato dichiarato il decesso.

 

Dopo il violento urto il conducente della Mercedes è scappato ed è stato arrestato un'ora dopo dai Carabinieri

Il conducente della Mercedes, modello Classe C, dopo il violento urto, ha tentato la fuga a piedi. Si tratta di un ragazzo di 25 anni, origini nigeriane, senza patente che  vive a Trecate. È stato rintracciato dai militari nel giro di un'ora e arrestato: dovrà rispondere di omicidio stradale, fuga e omissione.  Sembra che l'auto del giovane fosse sprovvista di assicurazione.

Seguici sui nostri canali