Coronavirus Lombardia: la conferenza stampa in Regione DIRETTA VIDEO

Nel corso della conferenza il Governatore lombardo Attilio Fontana ha aggiornato la conta dei contagi in Lombardia, giunta attualmente a 39 persone.

Coronavirus Lombardia: la conferenza stampa in Regione DIRETTA VIDEO
Saronno, 22 Febbraio 2020 ore 15:08

Coronavirus Lombardia: l’ordinanza regionale

Poche ore prima della conferenza stampa, durante il vertice nella sede operativa della Protezione civile lombarda, il governatore Attilio Fontana ha diramato il seguente comunicato: “Cari lombardi in queste ore stiamo affrontando una situazione di grande difficoltà. Occorre non farsi prendere dal panico, tenere i nervi saldi ed essere pragmatici, come noi lombardi sappiamo essere. Chiedo ai cittadini delle zone interessate dal focolaio del Coronavirus, a cui va il mio abbraccio sincero, la massima collaborazione nell’osservare l’ordinanza che ieri ho emanato con il ministro Speranza. Prevenzione, organizzazione e tempestività sono, in questa situazione, fattori chiave per la tutela della salute pubblica”. E a proposito dei punti dell’ordinanza emanata dalla Ragione: “Per i comuni di Codogno, Castiglione d’Adda, Casalpusterlengo, Fombio, Maleo, Somaglia, Bertonico, Terranova dei Passerini, Castelgerundo e San Fiorano, sono resi obbligatori i punti di seguito elencati: 1) Sospensione di tutte le manifestazioni pubbliche, di
qualsiasi natura, comprese le cerimonie religiose. 2) Sospensione di tutte le attività commerciali; 3) Sospensione delle attività lavorative per le imprese dei comuni sopraindicati, ad esclusione di quelle che erogano servizi essenziali tra cui la zootecnia, e di quelle che possono essere svolte al proprio domicilio (quali, ad esempio, quelle svolte in telelavoro); 4) Sospensione dello svolgimento delle attività lavorative per i lavoratori residenti nei comuni sopraindicati, ad esclusione di quelli che operano nei servizi essenziali; 5) Sospensione della partecipazione ad attività ludiche e sportive per i cittadini residenti nei predetti comuni indipendentemente dal luogo di svolgimento della manifestazione; 6) Sospensione dei servizi educativi dell’infanzia e delle scuole di ogni ordine e grado nei comuni sopraindicati; 7) Sospensione della frequenza delle attività scolastiche e dei servizi educativi da parte della popolazione residente nei comuni sopracitati, con l’esclusione della frequenza dei corsi telematici universitari; 8) Interdizione delle fermate dei mezzi pubblici nei comuni sopra indicati. I lavoratori impiegati nei servizi essenziali sono ammessi al lavoro previa verifica quotidiana dello stato di salute, con riguardo ai sintomi e segni della COVID19.

Coronavirus Lombardia: la conferenza stampa in diretta

Nel corso della conferenza il Governatore lombardo Attilio Fontana ha aggiornato la conta dei contagi in Lombardia, giunta attualmente a 39 persone. Qualche informazione in più sulla donna deceduta: è una 77enne di Codogno, trovata senza vita in casa propria e risultata positiva al test sul Coronavirus. Lo ha affermato l’assessore al Welfare Giulio Gallera in conferenza stampa. “Aveva una serie di patologie – ha detto – post mortem e’ stato fatto un tampone ed e’ risultata positiva. Non possiamo dire se e’ morta a causa del Coronavirus e il nesso di casualita’”. Tutte le infezioni lombarde sono riferibili al territorio del Lodigiano. “Abbiamo il 13% di positivi rispetto ai tamponi effettuati”, al momento 259. Ha spiegato l’assessore al Welfare Giulio Gallera: “Il contagio e’ evidente, quindi questo virus ha una contagiosità molto forte, ma la sua “modalità di diffusione e’ ordinaria. Nell’area del focolaio le misure messe in campo, con le ordinanze, sono efficaci: il fatto che la gente non giri evita la diffusione del virus. Stiamo cercando di rintracciare tutti i possibili contatti di chi ha contratto il Coronavirus”. Esclusi ad oggi contagi ufficiali a Milano, a fronte di rumors che parlavano di una persona ricoverata in un ospedale del capoluogo.

Dai una mano a
Da settimane, i giornalisti del tuo quotidiano online lavorano, senza sosta e con grande difficoltà, per garantirti un'informazione precisa e puntuale dal tuo territorio, sull’emergenza Coronavirus. Tutto questo avviene gratuitamente.
Adesso, abbiamo bisogno del tuo sostegno. Con un piccolo contributo volontario, puoi aiutare le redazioni impegnate a fornirti un'informazione di qualità. Grazie.

Scegli il tuo contributo:
Top news regionali
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
ANCI Lombardia