Menu
Cerca
Tradate

Col Gat "Alla scoperta del pianeta Antartide"

Ospite della 750esima conferenza la professoressa Marianna Daniele che ha partecipato alla spedizione scientifica "Un'esperienza scioccante e straordinaria".

Col Gat "Alla scoperta del pianeta Antartide"
Altro Tradate, 21 Maggio 2021 ore 17:58

 

"Alla scoperta del pianeta Antartide". Alla serata Gat di lunedì 24 maggio sarà ospite la professoressa Daniele che racconterà la sua esperienza nelle regioni polari "che offrono infatti numerosi spunti per affrontare i temi relativi ai cambiamenti climatici con un approccio interdisciplinare e attuale, potendosi definire come i più grandi laboratori scientifici naturali del nostro pianeta".

 Alla scoperta dell'Antartide

Spettacolare conferenza ( la 750esima) organizzata dal GAT, Gruppo Astronomico Tradatese, per lunedì 24 Maggio  alle 21  (come sempre accessibile liberamente da tutti dal sito  http://www.gruppoastronomicotradatese.it). Ospite e relatrice di eccezione sarà la professoressa  Marianna Daniele, che terrà una conferenza sul tema: " Alla scoperta del Pianeta Antartide".

L'esperienza della docente Daniele nelle regioni polari

Daniele, attualmente insegnante in un Istituto di Livorno, venne selezionata  per la partecipazione alla XXXI Spedizione Scientifica Italiana nell’estate antartica del 2015-2016.  In quel continente completamente isolato dal resto del mondo  ha potuto seguire per un paio di mesi il complesso lavoro degli scienziati italiani alla base Concordia ed anche visitare le basi  di alcune altre nazioni. Una esperienza, a detta della relatrice, al tempo stesso shoccante e straordinaria.  Illustra il presidente Gat Cesare Guaita:

"Le regioni polari offrono infatti numerosi spunti per affrontare i temi relativi ai cambiamenti climatici con un approccio interdisciplinare e attuale, potendosi definire come i più grandi laboratori scientifici naturali del nostro pianeta. In particolare, dalla geologia alla biologia, dalla chimica alla medicina le attività di ricerca scientifica in Antartide sono molteplici, molto specifiche e spesso poco conosciute. Basti pensare che  nelle carote  di ghiaccio prelevate  in profondità  sono chiaramente scritte  tutte le  traversia climatiche  che la Terra ha attraversato  in decine di milioni di anni. L’incontro online di lunedì sera propone di svelare alcuni degli aspetti più particolari e interessanti di questo continente, partendo dalla descrizione della geografia fisica ed antropica di questo ambiente unico per poi affrontare alcuni aspetti peculiari derivanti dall’esperienza lavorativa e personale della relatrice".

 

 Incontro consigliato al mondo scolastico

Un’ ennesima iniziativa, questa del Gat di Tradate,  unica e  di altissimo livello didattico e divulgativo, assolutamente da consigliare a tutto il mondo della scuola, all’interno della quale la relatrice ha acquisito anche una grande capacità comunicativa.

 

 Com'è l'Antartide

L’ Antartide è l’unico luogo della Terra che ha grandi somiglianze con il pianeta Marte. Sia per quanto riguarda le Temperature (che possono scendere sotto i -100°C),  sia per quanto riguarda l’umidità atmosferica (praticamente assente come sul Pianeta Rosso). Senza contare che  sotto  uno strato di oltre 3 km di ghiaccio,  l’ Antartide presenta centinaia di laghi di acqua liquida, autentiche oasi biologiche e che laghi simili sono stati di recente scoperti in grande quantità  anche sotto il polo Sud di Marte.   E, come Marte nel lontano passato era  un pianeta umido e vivibile, anche l’ Antartide 200 milioni di anni, a causa della deriva dei Continenti, si trovava  a Latitudini molto più basse, quindi aveva un clima semi-tropicale ed era priva di ghiacci: non è un caso che di recente, alcuni geologi dell’ Università del Winsconsin  abbiano scoperto resti fossili  di almeno 13 tipi di antiche piante appartenenti ad una grande foresta che ricopriva l’Antartide 250 milioni di anni fa. Per questa serie di ragioni sono una decina le stazioni scientifiche  che nazioni di tutto il mondo hanno  organizzato in Antartide: tra queste la stazione CONCORDIA, sede di molteplici programmi scientifici, realizzata dall’ Italia 25 anni fa.